"Oggi l'annuncio del blocco di altri porti italiani"

Oggi l'annuncio del blocco di altri porti italiani
L'HuffPost INTERNO

“L’unica apertura nei nostri confronti è togliere il Green pass.

Secondo Puzzer non rischia dunque di fermarsi solo il porto di Trieste, ma molti altri porti italiani.

La circolare del ministero dell’Interno, che invitava le imprese del settore a valutare l’opzione dei tamponi gratis per i dipendenti, è stata infatti respinta dal Coordinamento lavoratori portuali Trieste (Clpt)

I lavoratori del porto hanno annunciato ieri il blocco totale delle operazioni a partire da venerdì 15, quando scatterà l’obbligo del Green pass. (L'HuffPost)

Su altre testate

La stessa decisione dell’ala sinistra della maggioranza di drammatizzare al massimo la vicenda risulta in questo caso un boomerang. Una cosa, infatti, è convivere nella stessa maggioranza con profondissime differenze, un’altra accusare un partito della maggioranza di essere in combutta con le peggiori aree fasciste (Il Dubbio)

“Venerdì guarderò la situazione e se il porto di Trieste non sarà governato dall’Autorità ma da altri, allora prenderò la decisione. (Telenord)

Su Genova abbiamo 2 casi, il terminal Psa e il Porto petroli che per 2 mesi si sono impegnati concordando con i dipendenti di pagare loro i tamponi presso centri convenzionati” (LaPresse) -“Come Confindustria continuiamo sulla linea per cui non dobbiamo pagare noi i tamponi di persone non vaccinate, ma se qualche azienda vuole farlo e trovare accordi a titolo personale può. (LaPresse)

«Via l'obbligo del green pass per tutti. Nessun patto», Schilirò plaude i portuali di Trieste

Noi non vogliamo il Green pass», dice a Repubblica oggi Stefano Puzzer, portavoce del Clpt. Ora dichiara guerra ai portuali No Green Pass: «Se venerdì lo sciopero prosegue a oltranza e si bloccano i varchi – osserva – il sottoscritto saluta tutti e se ne va (Open)

Questo è un porto che cresce, su cui abbiamo investito, che attrae investimenti e traffici Mercoledì 13 ottobre 2021 - 16:01. Porto Trieste, D’Agostino: pronto a dare dimissioni. "Blocco ad oltranza mi delegittima". (askanews)

Ricordiamo al presidente d'agostino che nel momento in cui lo Stato lo ha colpito, i suoi portuali lo hanno difeso a spada tratta Amo profondamente quella città (in cui mi sono laureata), al punto da aver ambientato il mio romanzo tra Trieste e Torino! (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr