La blockchain oltre ogni record, anche meglio delle criptovalute

Yahoo Finanza ECONOMIA

Senza dimenticare la società svedese buy-now-pay-after Klarna che si è assicurata un valore di mercato di quasi 46 miliardi di dollari a giugno.

Il più grande round di finanziamenti che ha riguardato una società blockchain nel secondo trimestre dell'anno è stato quello di 440 milioni di dollari su Circle, società di pagamenti e valuta digitale.

Al ritmo attuale, i finanziamenti blockchain infrangeranno il precedente record di fine anno, triplicando il totale raccolto nel 2018. (Yahoo Finanza)

Su altri giornali

I limiti per i consulenti finanziari di JP Morgan. Ci saranno inoltre altri tipi di restrizioni per i consulenti finanziari di JP Morgan: non potranno sollecitare questo tipo di investimento, ma permetterlo soltanto dietro richiesta del cliente (Criptovaluta.it)

Per ammissione stessa dei quadri di JP Morgan, a guidare l’offerta di prodotti finanziari basati su BTC c’è una fortissima domanda da parte dei clienti. Non è stata una decisione autonoma, ma per stessa ammissione di Mary Callahan Erdoes, direttrice della divisione Management di Asset e Patrimoni di JP Morgan, spinta dai clienti. (Criptovaluta.it)

Se dovesse essere approvato prenderà il nome di Global X Bitcoin Trust e verrebbe quotato sul CBOE. Continua a leggere. Global X ETF non è l’unica, di proposte depositate alla SEC ce ne sono svariate e riguardano anche ether (ETH) (Yahoo Finanza)

“Credo sia estremamente importante per Twitter e per gli azionisti di Twitter continuare a seguire il settore e investirvi aggressivamente,” ha aggiunto. Bitcoin (BTC), la più grande criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, sarà uno dei trend fondamentali nel futuro di Twitter, ha dichiarato il CEO Jack Dorsey. (Cointelegraph Italia)

Il tema è già all’ordine del giorno per la Federal Reserve, che a settembre presenterà un libro bianco sul dollaro digitale. Da allora si è modificata la dominance del mercato: bitcoin valeva quasi il 61% contro l’11,5% dell’ethereum, proporzioni cambiate al 46-17% di oggi (dati CoinMarketCap) (Wired Italia)

Si legge: «Attualmente solo alcune categorie di prestatori di servizi per le cripto-attività sono soggette alle norme dell’Ue in materia di AML/CFT. La riforma proposta estenderà l’ambito di applicazione di queste norme all’intero settore delle cripto-attività, obbligando tutti i prestatori di servizi all’adeguata verifica della clientela. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr