"Appaltopoli" a Molfetta, tra i 16 arrestati anche tre andriesi

Appaltopoli a Molfetta, tra i 16 arrestati anche tre andriesi
Per saperne di più:
AndriaViva INTERNO

E ancora: imprenditori senza scrupoli, soldi, regalie e favori, in cambio di appalti, un mediatore.

C'è tutto questo nell'inchiesta della Procura della Repubblica di Trani che oggi si è abbattuta come un terremoto su Molfetta.Complessivamente gli indagati sono 41, di cui 34 persone fisiche e 7 società.

Appalti pilotati, amministratori pubblici accomunati da particolari interessi, funzionari compiacenti. (AndriaViva)

Su altre fonti

Singolare il fatto che le condotte siano state poste in essere anche durante il primo lockdown nazionale Il provvedimento costituisce l’epilogo di una complessa indagine di polizia giudiziaria, effettuata dalla Tenenza di Molfetta attraverso l’esecuzione di appostamenti, pedinamenti e intercettazioni telefoniche ed ambientali. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Caputo e altre, fra cui l'ex consiglierae il funzionario comunale, sono state arrestate all'alba dallasu disposizione dellaL'inchiesta, hanno spiegato ieri gli investigatori, ha messo in luce un sistema basato su accordi corruttivi tramite i quali «svariati appalti pubblici delvenivano affidati da pubblici ufficiali "compiacenti" ad una cerchia ristretta di imprenditori, in cambio di denaro e altre utilità, smartphone, computer e lavori privati». (MolfettaViva)

“Appaltopoli” e arresti, Sinistra italiana chiede le dimissioni del sindaco di Molfetta Tommaso Minervini. (Quindici - Molfetta)

Molfetta, presunte tangenti per appalti: 16 arresti tra dipendenti comunali e imprenditori. Indagato anche il sindaco

Convinti che si nascondesse ben altro, gli uomini del sottotenentehanno esteso i controlli, con una perquisizione.Sul pusher, i militari hanno trovatosuddivisi inoccultati negli slip, mentre l'acquirente, identificato e poi perquisito, è stato trovato in possesso della dose appena acquistata ed è stato segnalato allaquale assuntore di sostanze stupefacenti. (MolfettaViva)

Di questi, 16 sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare disposta dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Trani. In carcere sono finiti l’ex assessore comunale ai lavori pubblici Mariano Caputo e l’ex consigliera comunale Anna Sara Castriotta, il funzionario comunale Orazio Lisena e sette tra imprenditori e progettisti: Riccardo Di Santo, Andrea Ladogana, Valerio Di Gregorio, Domenico Tancredi, Paolo Conforti, Francesco e Pasquale Ieva. (Il Fatto Quotidiano)

Da questa mattina all'alba i militari della Guardia di Finanza di Molfetta (Ba) hanno eseguito 16 misure cautelari nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di corruzione relativa a presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr