Terza dose, Palù (Aifa): "Non sappiamo se sarà l'ultima"

Terza dose, Palù (Aifa): Non sappiamo se sarà l'ultima
La Repubblica SALUTE

Poi Barbara Gallavotti, biologa e divulgatrice scientifica: "Non vaccinare i Paesi poveri significa giocare alla roulette russa con le nuovi varianti".

A Metropolis Giorgio Palù, presidente dell'Aifa e membro del Cts: "Non sappiamo se la terza dose sarà l'ultima.

Infine il racconto dei giornalisti di Repubblica Alessandra Ziniti e Corrado Zunino, inviato nell'est Europa per capire le ragioni l'incremento dei contagi sulla rotta Balcanica (ASCOLTA IL PODCAST)

Serve l'obbligo vaccinale per chi lavora nella Pubblica amministrazione". (La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

Il vaccino, sviluppato da BioNTech e Pfizer, è già approvato per l'uso in adulti e bambini di età 12 e superiori. 'Agenzia europea per i medicinali (Ema), ha approvato l'estensione dell'uso del vaccino Covid-19 di BioNTech-Pfizer per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Roma, 25 nov. “All’Ema hanno dato l’autorizzazione per gli adulti su un trial di 30mila persone mentre quello sui bambini è dieci volte inferiore – spiega ancora – il campione non cattura la frequenza di eventuali eventi avversi” (LaPresse)

Dopo il parere dell'Ema si attende l'ok dell'Aifa. Manca solo il via libera di Aifa poi la vaccinazione pediatrica avrà luce verde pure in Italia. La Società italiana di pediatria: “Pronti a iniziare”. (LaPresse)

Vaccini, Ema approva Pfizer per bambini 5-11 anni

Il parere del pediatra. "In Italia i bimbi di età compresa fra 5 e 11 anni sono 3,6 milioni Vaccino covid Pfizer nella fascia 5-11 anni anche in Italia, arriva l'ok dell'Ema. (Adnkronos)

L'utilizzo del vaccino sviluppato da Pfizer BioNTech nei bambini tra i 5 e gli 11 anni ha ricevuto l'ok dell'Ema: secondo l'Agenzia europea per i medicinali “i benefici superano i rischi”, in particolare per i soggetti con condizioni che potrebbero portare a forme di Covid-19 particolarmente severe. (il Dolomiti)

Il Chmp ha pertanto concluso che i benefici di Pfizer nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni superano i rischi, in particolare in quelli con condizioni che aumentano il rischio di Covid-19 grave (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr