Logistica, lavoratori licenziati protestano e vengono assaliti: 9 feriti

Logistica, lavoratori licenziati protestano e vengono assaliti: 9 feriti
Approfondimenti:
Il Sole 24 ORE INTERNO

I fatti sono accaduti in via Orecchia, a Tavazzano con Villavesco, nel Lodigiano.

Un gruppo di lavoratori, licenziati da un’altra ditta di logistica di Piacenza, la FedEx Tnt, avevano organizzato un presidio di protesta ma sono nati degli scontri che hanno portato al ferimento di 9 persone, di cui una grave, ricoverata in coma a Pavia.

“Ritengo ci siano state guardie private travestite da lavoratori che hanno assaltato i lavori che, tranquilli, stavano manifestando” ha detto dal sindacato SiCobas, Fulvio di Giorgio

«Si tratta di persone - spiegano fonti sindacali - che lavoravano alla FedEx Tnt e che, arrivati a Tavazzano hanno trovato persone, che si ritiene possano anche essere guardie private, che li hanno assaliti anche con bastoni e taser». (Il Sole 24 ORE)

Su altri giornali

Ancora logistica nell'occhio del ciclone, nella notte. "Il risultato - denunciano - è un lavoratore di Piacenza con la testa fracassata, e attualmente ricoverato in fin di vita" (MilanoToday.it)

L’uomo, incosciente al momento dell’intervento del 118, è stato intubato e portato in codice rosso all’ospedale San Matteo di Pavia. Uno di loro lotta tra la vita e la morte. TAVAZZANO LODI – Sono dieci le persone rimaste ferite negli scontri scoppiati ieri notte a Tavazzano, in provincia di Lodi, nel corso di un presidio di fronte a uno stabilimento di un gruppo della logistica. (Ticino Notizie)

Al centro, un gruppo di lavoratori Fedex-Tnt di Piacenza licenziati, spalleggiati dai Si-Cobas, e che ha dato l’assalto alla logistica Zampieri, trasferita appena un mese fa da Piacenza a Tavazzano. Scontri, bastonate e feriti ai cancelli di una logistica alle porte di Lodi. (Corriere Milano)

Violenta rissa nella logistica a Tavazzano (Lodi): 9 feriti, un uomo grave in coma

I sindacati denunciano il grave gesto da parte di guardie che avrebbero caricato i manifestanti, in sciopero a Tavazzano (Lodi) per gli esuberi, con bastoni e taser: "Aggredito da bodyguard al soldo dell'azienda". (MilanoToday.it)

La Procura ha aperto un'inchiesta. La Procura di Lodi ha già aperto un'inchiesta per idenfiticare tutte le persone coinvolte e collegare le responsabilità di quanto successo, indagando anche sugli effettivi motivi dell'aggressione (Prima Lodi)

Via Orecchia era presidiata da polizia e carabinieri nel tentativo di sedare la guerriglia ingaggiata davanti ai cancelli della Zampieri da due gruppi di lavoratori. Operai contro operai. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr