Quando scatterà la zona gialla, arancione e rossa: le Regioni rilanciano sui nuovi parametri

Quando scatterà la zona gialla, arancione e rossa: le Regioni rilanciano sui nuovi parametri
Fanpage.it INTERNO

Poi, se e quando tornerà la zona gialla, si potrà allargare l'utilizzo anche ad altre attività, come ad esempio ristoranti e locali al chiuso.

La linea dei presidenti regionali sarà chiara: in zona gialla, arancione e rossa non ci si deve finire e se ci si finisce scatta l'utilizzo più esteso del green pass.

I governatori chiederanno anche che il green pass sia usato per riprendere le attività ferme, come discoteche e grandi eventi, e per nient’altro in zona bianca. (Fanpage.it)

Su altri giornali

La diretta della conferenza stampa. Gli italiani si vaccinino, devono proteggere se stessi e le loro famiglie, è l’appello di Draghi il quale ha chiarito che il green pass non è un arbitrio ma una condizione per non chiudere le attività produttive. (Gazzetta di Salerno)

Quali Regioni andranno in zona gialla senza decreto. Il governo deve varare il nuovo decreto entro oggi, anche perché altrimenti domani, con il nuovo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità, per diverse Regioni scatterà in automatico la zona gialla Dall'utilizzo del green pass alla proroga dello stato d'emergenza, dall'eventuale obbligo vaccinale per i docenti ai nuovi parametri per i colori delle Regioni. (Fanpage.it)

Avrà il Green Pass chi avrà fatto almeno una dose di vaccino o chi sarà in possesso di un tampone negativo nelle 48 precedenti, o sia guarito dal Covid nei sei mesi presidenti. Il Green Pass sarà obbligatorio dal 6 agosto per accedere a bar (al tavolo, non per le consumazioni a bancone) e ristoranti al chiuso. (Reggionline)

Green pass potenziato, sì dalle regioni ma muro sulla zona gialla: «Solo con terapia intensiva occupata al 20%»

Proroga stato d’emergenza fino al 2022. La decisione definitiva sarà presa entro il 21 luglio ma l’idea è che ancora per qualche settimana nessuna regione passerà dalla zona bianca alla zona gialla. Con i nuovi parametri, invece, l’obiettivo è evitare che il paese finisca in zona gialla per le prossime settimane, almeno per salvaguardare l’estate. (Investire Oggi)

il tasso di occupazione dei posti letto in area medica per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 30 per cento;oppure2 Le discoteche restano chiuse ma avranno ristori e sanzioni per esercenti attività soggette a green pass per mancati controlli. (Quotidiano Sanità)

I contagi continuano a salire, ma l’Italia resta in zona bianca. A fine marzo, nel momento del picco dei ricoveri della terza ondata, le terapie intensive Covid erano al 41% e i ricoveri in reparti ordinari al 44% (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr