Muore una donna, i parenti assaltano il Cardarelli

ROMA on line SALUTE

Uno degli otto violenti ha anche danneggiato un dispositivo per il monitoraggio dei parametri vitali dei pazienti.

Tutto e' accaduto ieri notte, dopo le 2 nel nosocomio napoletano Cardarelli, tra i piu' grandi del Sud.

Una donna di 69 anni questa notte e' morta all'ospedale Cardarelli e la notizia ha scatenato il panico in reparto.

Intervenuti i carabinieri del radiomobile di Napoli e della stazione Vomero, le persone sono state identificate e denunciate per danneggiamento, minacce e interruzione di pubblico servizio

Otto persone hanno assaltato il reparto di medicina d'urgenza perche' ritenevano che la loro parente non fosse stata curata come si deve. (ROMA on line)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“La situazione sta degenerando ed è per questo che continuiamo chiedere presidi fissi di forze dell’ordine nelle strutture ospedaliere ma questo non può bastare. Dall’inizio 2020 ad oggi abbiamo censito solo in Campania oltre 30 assalti di varia natura agli ospedali con danni e violenza verso il personale sanitario e i presenti. (Scisciano Notizie ILMONITO)

Dall'inizio 2020 ad oggi abbiamo censito solo in Campania oltre 30 assalti di varia natura agli ospedali con danni e violenza verso il personale sanitario e i presenti. “La situazione sta degenerando ed è per questo che continuiamo chiedere presidi fissi di forze dell’ordine nelle strutture ospedaliere ma questo non può bastare. (Ottopagine)

Il direttore generale: “Saremo inflessibili nel denunciare chi mette a rischio l’incolumità dei medici e la vita dei pazienti”. Due episodi di violenza hanno scosso nelle ultime 24 ore l’attività di assistenza ai pazienti portata avanti dal personale dell’ospedale Antonio Cardarelli di Napoli (Cronache della Campania)

Stanotte gli agenti del Commissariato Arenella, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Antonio Cardarelli per la segnalazione di un danneggiamento presso l’Ospedale Cardarelli. (laProvinciaOnline.info)

“Fatti gravissimi e ingiustificabili – sottolinea il direttore generale del Cardarelli, Giuseppe Longo – saremo inflessibili nel denunciare chi mette a rischio l’incolumita’ dei medici e la vita dei pazienti. (Il Fatto Vesuviano)

Intorno alla mezzanotte, spiegano fonti dell’ospedale, è morto un paziente che era in medicina d’urgenza. Nuova tensione e violenza questa notte all’ospedale Cardarelli di Napoli. (Tvcity)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr