Palermo, 29 anni fa la strage di via D’Amelio che tolse la vita a Borsellino e a 5 agenti della scorta: il video del 1992

Palermo, 29 anni fa la strage di via D’Amelio che tolse la vita a Borsellino e a 5 agenti della scorta: il video del 1992
Approfondimenti:
Corriere TV INTERNO

Le immagini provengono dal Centro documentazione video Vigili del fuoco

Sui loro social i vigili del fuoco hanno postato un video dell’epoca, poco tempo dopo in cui il magistrato Paolo #Borsellino e i cinque agenti della sua scorta rimasero uccisi in quell’attentato.

Ventinove anni fa la strage di via Damelio.

(Corriere TV)

Se ne è parlato anche su altri media

IL MESSAGGIO DEL CAPO DELLO STATO. "L'attentato di via D'Amelio, ventinove anni or sono, venne concepito e messo in atto con brutale disumanità. Alle 20 invece la fiaccolata in via D'Amelio organizzata dal "Forum 19 luglio". (TGR – Rai)

Alle 16 ci saranno gli interventi dei familiari delle vittime della strage di Via D'Amelio e dei familiari di vittime di mafia. La voce di Paolo Borsellino che ascolteremo in via D’Amelio sarà il modo migliore per rinnovare il nostro impegno per la questa terra” (Adnkronos)

Presente, come sempre, Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso dalla mafia: “Arrivare alla verità – ha detto – sarà estremamente difficile ma ci arriveremo, ci dobbiamo arrivare, non possiamo perdere la speranza”. (LaPresse)

“Ricordare la storia di Borsellino è un’opera di vaccinazione esistenziale”

Questa riforma della giustizia non viene fatta perché l’Europa ci chiede processi più brevi. Imporre tempistiche così strette, sostiene il magistrato, non farà altro che creare “una giustizia ingiusta. (Il Fatto Quotidiano)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati L'affondo è di Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso dalla mafia il 19 luglio di 29 anni fa. (ilmattino.it)

Mi commuove sapere che Paolo Borsellino teneva nella sua scrivania la bibbia e che fu trovata con un segnalibro nel passo delle Beatitudini Come non leggere in parallelo alla vicenda di Gesù gli stati d’animo vissuti da Paolo Borsellino nei 57 giorni successivi alla strage di Capaci? (BergamoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr