Maltempo, tromba d'aria a Gallipoli mette in fuga i bagnanti | Telerama News

Maltempo, tromba d'aria a Gallipoli mette in fuga i bagnanti | Telerama News
TeleRama News INTERNO

Nonostante le previsioni avessero annunciato da tempo l’arrivo di una forte perturbazione, pioggia e vento hanno sorpreso comunque molta gente in spiaggia.

na tromba d’aria ben visibile sul mare ha raggiunto in tarda mattinata Gallipoli che è stata colpita, come altre località del Salento, da un’ondata di maltempo.

Gallipoli, come altri comuni della provincia di Lecce e del brindisino, sono stati colpiti da forti temporali che hanno provocato diversi disagi

(TeleRama News)

Se ne è parlato anche su altre testate

E si innesca la violenza: una chiave inglese “suonata” in testa a un ragazzino minorenne. Un 16enne residente nella provincia di Bergamo, in vacanza a Gallipoli con il fratello maggiorenne e altri amici, era in Corso Roma quando è stato aggredito da un 30enne di Parabita. (TeleRama News)

Salento, violenza su una 25enne con l'auto in panne: i carabinieri sulle tracce di due turisti di Francesco Oliva 16 Luglio 2021 di Francesco Oliva. Accade nella Gallipoli dove le discoteche sono ancora chiuse. (La Repubblica)

L’identikit dell’aggressore e la parziale descrizione dell’autovettura con cui il 30enne era giunto sul posto e, hanno portato gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato del posto, diretto dal Vicequestore Monica Sammati, a rintracciare, nel giro di poche ore, l’autore del gesto e a denunciarlo per il reato di lesioni aggravate da futili motivi oltre che per il reato di porto di arma impropria Il 16enne, trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Sacro Cuore di Gesù” della “Città Bella”, è stata dimesso con una prognosi di 10 giorni per una ferita lacero contusa e alcuni punti di sutura. (Leccenews24)

Telefonata A Voce Alta Ed Uno Sguardo Di Troppo: Aggredisce Turista 16enne Con Una Chiave Inglese.

Un altro spiacevole episodio di cronaca arriva ancora una volta da Gallipoli. Il suo aggressore è stato prima rintracciato dalla Polizia e poi denunciato (Il Quotidiano Italiano - Bari)

di Gallipoli a rintracciare, nel giro di poche ore, l’autore delle lesioni e a denunciarlo per il reato di lesioni aggravate da futili motivi oltre che per il reato contravvenzionale di porto di arma impropria L’identikit dell’aggressore e la parziale descrizione della macchina con cui l’aggressore era arrivato sul posto dell’aggressione, hanno portato gli agenti del Commissariato di P. (LecceSette)

Il tutto è accaduto nella notte di mercoledì scorso lungo Corso Roma, pieno centro di Gallipoli. Il 30enne sarebbe stato disturbato dal giovane turista, intento a fare una telefonata a voce troppo alta. (Corriere Salentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr