Ocse vede l'Italia che corre: "Pil a +6,3%" - MetroNews

Metro ECONOMIA

Pil globale. L’Ocse taglia invece di un decimo di punto – al 5,6% – la stima del Pil globale nel 2021, con un 2022 previsto a +4,5% e poi al 3,2% nel 2023

Fra gli altri indicatori l’Ocse vede un tasso di disoccupazione in Italia al 9,6% nel 2021 con un calo all’8,9% nel 2022 e all’8,4% nel 2023.

L’Italia corre con il Pil: secondo Ocse metterà a segno nel 2021 un “forte rimbalzo dal Covid” con un Pil che salirà del 6,3%, crescita che si attenuerà il prossimo anno al 4,6% e si manterrà al 2,6% nel 2023. (Metro)

Ne parlano anche altre testate

Crescita che, è vero, è dovuta anche al rimbalzo post–Covid, condizione che però tutto il mondo ha attraversato. La sentenza dell’Ocse è netta: "Il problema. di Claudia Marin. ROMA. Italia locomotiva della ripresa, europea e mondiale, che chiude il 2021 con una crescita Pil del 6,3 per cento. (Quotidiano.net)

Le incognite Omicron e inflazione Il rimbalzo dell’Italia. (La Repubblica)

Italia promossa, l'economia globale un po' meno. Secondo le previsioni dell'organizzazione internazionale, dopo un rimbalzo del 5,6% quest'anno (5,7% nella stima precedente), la crescita globale annua del pil. (Milano Finanza)

Questo, almeno sempre secondo le ultime stime, dovrebbe avere una crescita del 5,2 nel 2021, del 4,3% nel 2022 e del 2,5% nel 2023. Numeri che, come abbiamo detto anche per quanto riguarda l’Italia, possono essere riviste in queste ultime settimane (News Mondo)

Il mondo. Per quanto riguarda il resto del mondo, Ocse prevede la chiusura del 2021 con un +5,6% per l'economia globale (aveva previsto in settembre un +5,7). Per gli Usa la stima 2021 è +5,6%, per la Cina 8,1% (TIMgate)

Seppur inserite in un quadro generale di cautela, le stime di crescita pubblicate dall’Ocse nel suo aggiornamento delle Prospettive economiche indicano un impulso che per quanto forte appare ancora sbilanciato. (Tag24 - Radio Cusano Campus)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr