I 5 stelle chiedono le dimissioni di Alessandro Profumo: “Dopo la condanna rimetta il mandato da ad di…

I 5 stelle chiedono le dimissioni di Alessandro Profumo: “Dopo la condanna rimetta il mandato da ad di…
Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano (Economia)

Il tribunale li ha ritenuti responsabili dei capi di imputazione B e C, cioè false comunicazioni sociali relative alla semestrale del 2015 e aggiotaggio.

Alla luce della condanna ricevuta, ci aspettiamo che Alessandro Profumo, nell’interesse dell’azienda, rimetta il mandato da Ad di Leonardo.

L’accusa era di false comunicazioni sociali e manipolazione informativa (aggiotaggio) per la contabilizzazione dal 2012 alla semestrale 2015 di derivati per 5 miliardi presentati a bilancio come BTp. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri giornali

I giudici hanno così ribaltato la richiesta della procura di Milano che aveva chiesto l’assoluzione per tutti e tre gli imputati. La lettura del dispositivo - dopo oltre 4 ore di camera di consiglio - si è svolta nell’aula 2 allestita presso il padiglione 4 di Fieramilanocity, dove in questo periodo si stanno celebrando alcune udienze di processi del tribunale milanese per avere spazi piu’ ampi nel rispetto delle normative anti-Covid sul distanziamento. (Corriere della Sera)

Una Babele di norme in cui i capi azienda rischiano solo se l’etica prevale o se la politica s’impone. La politica poteva almeno usare la direttiva Saccomanni per evitare di nominare manager a rischio. (Il Fatto Quotidiano)

Le assemblee di Eni e dell'allora Finmeccanica, invece, bocciarono i requisiti di onorabilità rafforzati che avrebbero di fatto reso removibile un amministratore in caso di 'semplice' inchiesta. (la Repubblica)

La condanna di Profumo (e Viola) fa più male a Leonardo che a Mps in Borsa: il M5s chiede le dimissioni

Mps, Profumo e Viola condannati a 6 anni per falso in bilancio a aggiotaggio. Sono stati condannati a sei anni di reclusione dalla seconda sezionde del Tribunale di Milano, Alessandro Profumo e Fabrizio Viola finiti sotto processo in qualità di ex presidente ed ex ad di Mps in un filone dell'indagine sulla banca senese. (SienaFree.it)

Mps ha invece ricevuto una sanzione pecuniaria da 800mila euro e dovrà rispondere in solido dei danni alle parti civili. LA REAZIONE DELLA DIFESA – Per l’avvocato della difesa Adriano Raffaelli, la doppia condanna di Profumo e Viola è “sbagliata”. (Il Riformista)

Solo in leggero ribasso invece i titoli del Monte ( segui in diretta ), che pure potrebbe vedere complicato il suo percorso di privatizzazione a seguito delle possibili richieste di risarcimento che trovano maggior forza dalla decisione del tribunale. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr