Torino: clochard muore in strada. Comune, preoccupazione per chi dorme al freddo

LaPresse INTERNO

Torino, 13 gen. (LaPresse) - Un clochard è morto in strada a Torino. (LaPresse)

Ne parlano anche altri giornali

Lo stop è arrivato con l’ordinanza congiunta emanata la sera del 13 gennaio dai ministri della Salute Roberto Speranza e delle Politiche agricole Stefano Patuanelli. Divieto di ogni attività venatoria salvo la caccia selettiva al cinghiale per 114 Comuni di cui 78 in Piemonte e 36 in Liguria. (Il Fatto Quotidiano)

In ballo esportazioni, secondo stime Cia-Agricoltori Italiani, che si attestano su 1,7 miliardi di euro (+12,2% vs. I numeri parlano chiaro: 2 milioni di ungulati in circolazione, oltre 200 milioni di danni all’agricoltura e 469 incidenti, anche mortali, in quattro anni. (IL GIORNO)

I ministri della Salute, Roberto Speranza, e dell'Agricoltura Stefano Patuanelli hanno firmato un'ordinanza per frenare l'epidemia di peste suina africana nei territori colpiti. I servizi regionali competenti, su richiesta degli interessati, possono autorizzare la caccia di selezione sulla base di una valutazione tecnica che tenga conto della natura dell'attivita' e delle specifiche caratteristiche dell'area coinvolta». (La Stampa)

Peste suina, firmata l’ordinanza: “Consente di lavorare in sicurezza” - L'Unione Sarda.it

Vietata la caccia. Nella zona stabilita come infetta da Peste suina Africana, 114 Comuni di cui 78 in Piemonte e 36 in Liguria, sono vietate le attività venatorie di qualsiasi tipologia «L'ordinanza - si sottolinea - consente alle attività produttive di continuare a lavorare in sicurezza, fornendo rassicurazioni in merito al nostro export». (leggo.it)

Tuttavia, "malgrado non ci sia alcun caso di contaminazione della popolazione suina, le istituzioni devono mantenere alto il livello di allerta" Il primo allarme è arrivato da Ovada (Alessandria), poi, dopo poche ore altre due segnalazioni sono pervenute da Franconalto (Alessandria) e da Isola del Cantone (Genova). (ilGiornale.it)

Nella zona stabilita come infetta da peste suina africana, 114 Comuni di cui 78 in Piemonte e 36 in Liguria, sono vietate le attività venatorie di qualsiasi tipologia. "L'ordinanza - si sottolinea - consente alle attività produttive di continuare a lavorare in sicurezza, fornendo rassicurazioni in merito al nostro export". (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr