Giroud salta Vicenza-Milan: affaticamento muscolare per il francese

Giroud salta Vicenza-Milan: affaticamento muscolare per il francese
Sport Mediaset SPORT

In casa Milan non c'è preoccupazione per questo stop e Giroud dovrebbe tornare subito a disposizione nella prossima settimana di lavoro a Milanello.

Assenze programmate nell'amichevole di Vicenza, invece, per Kjaer e Bakayoko.

L'INTOPPO. Kjaer e Bakayoko assenti per essere impiegati nell'amichevole di domenica a Milanello. Stefano Pioli ha deciso di non rischiare Olivier Giroud nell'amichevole in casa del Vicenza. (Sport Mediaset)

La notizia riportata su altri media

A ciascuno il suo di giudizio. Però vorrei qui fornire una pietra di paragone a tutti, ai più sereni e ai più scettici, entrambi mancherebbe con eguale diritto di cittadinanza, sul (Milan News)

- MILANO, 06 AGO - Il Milan ha battuto per 6-1 il Vicenza, squadra che milita in Lega Pro, in un'amichevole giocata allo stadio Romeo Menti di Vicenza. Dopo l'iniziale vantaggio dei veneti segnato da Rolfini, per i rossoneri sono andati in gol Leao, Messias, Rebic (doppietta), Tomori e un'autorete di Dalmonte. (Tiscali)

L'ultima amichevole prestagionale fa sorridere il Milan, che reagisce nel migliore dei modi allo svantaggio. Rolfini sorprende la difesa rossonera dopo 20 secondi, ma la supremazia rossonera viene subito ristabilita: Leao pareggia e poi serve l'assist a Messias per il 2-1. (Sport Mediaset)

Milan brillante a Vicenza, peccato solo per Tonali

Stando a quanto appreso dalla redazione di MilanNews.it per il brasiliano si tratta di un trauma distorsivo alla caviglia destra (Milan News)

Comunque, il Milan lascia il Menti di Vicenza con una bella vittoria: 6-1 contro i padroni di casa , andati in vantaggio dopo appena 20 secondi con il gol di Rolfini. Il portoghese serve a Messias l'assist per il raddoppio, e avvia il tris con la complicità di Hernandez e Rebic. (DAZN)

In ogni caso Ante Rebic, schierato da prima punta, ha risposto presente alla grande: due gol, bei movimenti e tanto dialogo con i compagni. Ora testa all’Udinese, tra sette giorni si inizia a fare dannatamente sul serio: c’è uno scudetto da difendere e una Champions League da onorare al meglio, Pioli e i giocatori sembrano averlo già capito (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr