Napoli-Juve, tifoso va in arresto cardiaco dopo il gol di Koulibaly: salvato dal 118

Napoli-Juve, tifoso va in arresto cardiaco dopo il gol di Koulibaly: salvato dal 118
Il Fatto Vesuviano SPORT

Stando al racconto dell’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, in seguito all’allarme lanciato alla centrale operativa intorno alle 20 di sabato 11 settembre, l’ambulanza è poi giunta in pochi minuti sul posto e, con l’ausilio del defibrillatore, ha messo in atto con successo le necessarie manovre di primo soccorso per ristabilire le condizioni del battito cardiaco del paziente.

Dopo circa una ventina di minuti in cui sia il battito che il respiro del paziente si sono fortunatamente ristabilizzati, quest’ultimo è stato portato all’ospedale Cardarelli per ricevere ulteriore assistenza e soccorso

Sabato un anziano 75enne residente a Scampia, che, davanti al gol del Napoli contro la Juventus, ha avuto un’esultanza tale da farlo accasciare al suolo e provocargli un arresto cardiaco. (Il Fatto Vesuviano)

Su altri media

Il senegalese infatti, ieri, ha segnato il suo secondo gol in SerieA contro i bianconeri, come citato poc'anzi. Nella prima occasione si giocava allo Stadium di Torino, quella rete negli ultimi minuti valse quasi uno scudetto per gli azzurri, al tempo, di Sarri. (CalcioNapoli1926.it)

Dall'emittente streaming sembrano dire, quasi infastiditi: 'Che volete che siano due minuti di buio e giusto nel finale del big match del Maradona, a partita quasi finita: siete proprio degli incontentabili'. (Sportevai.it)

Troppe formazioni e poche certezze: Allegri, qual è la vera Juventus che ha in mente? 8 agosto (amichevole) - Barcellona-Juventus 3-0 (4-4-2): Szczesny; De Sciglio, De Ligt, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Ramsey, Bernardeschi; Morata, Ronaldo. (TUTTO mercato WEB)

IL PARERE - Bargiggia: "Juventus, Allegri non è affatto tranquillo come vuole far credere"

La gara vinta in rimonta con la Juventus dimostra come gli azzurri quest’anno hanno quella giusta lucidità per recuperare le situazioni difficili come accaduto anche col Genoa. Il Napoli non si nasconde e punta a dare battaglia alle grandi del campionato. (Videoinformazioni)

Allegri pensa che per questa Juventus l’ideale sia trovare solidità difensiva e ripartire con i suoi giocatori di qualità. Chiellini, che con Max non condivide solo il dialetto, lo ha detto chiaro: «Le partite si possono controllare anche senza il pallone. (JuveLive)

Un solo punto in tre gare e l’esordio in Champions di martedì: Allegri non è affatto tranquillo come vuole far credere, anzi, raramente abbiamo visto il tecnico ex Milan e Cagliari così nervoso argiggia: "Juventus, Allegri non è affatto tranquillo come vuole far credere". (Napoli Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr