Euro 2020, Bridge a carte scoperte: "Odio Roberto Mancini"

Euro 2020, Bridge a carte scoperte: Odio Roberto Mancini
Approfondimenti:
Metropolitan Magazine SPORT

Euro 2020, Bridge svela il suo odio per Mancini. Ecco le dichiarazioni di Wayne Bridge, ex calciatore del Manchester City che ha raccontato del suo odio per Roberto Mancini durante la trasmissione The Big Stage di Bettingexpert: “Non stavamo solamente tifando l’Inghilterra, ma anche la sconfitta dell’Italia perché era allenata da Mancini, ecco perché mi brucia ancor di più aver perso.

Bellamy ha provato a chiedere spiegazioni e Mancini gli ha detto di stare zitto, l’ha mandato a casa e non lo ha fatto tornare agli allenamenti. (Metropolitan Magazine )

Ne parlano anche altri giornali

La mia famiglia non tifava solo per l’Inghilterra, ma anche per la sconfitta di Mancini e quindi il fatto che abbia vinto è una ferita per noi” Roberto Mancini è stato senza dubbio uno dei grandissimi protagonisti di Euro 2020. (Virgilio Sport)

La splendida vittoria dell’Italia agli Europei in casa degli inglesi non è ancora stata metabolizzata da questi ultimi. L’ex Manchester City ha condiviso un’esperienza con l’attuale CT italiano Roberto Mancini nel 2009, proprio ai Citizens, ma il rapporto tra i due fu pessimo, come testimoniano le parole dello stesso Bridge, riprese dal Corriere dello Sport: “Detesto Mancini, lo sanno tutti. (Footballnews24.it)

Non direi che è il peggior allenatore che ho avuto, ma tatticamente non è così bravo. Ed è una cosa che da un allenatore non capisco" (CalcioNapoli24)

Bridge confessa: “Odio Mancini, tatticamente non è un buon tecnico”

Wayne Bridge, ex calciatore della Nazionale Inglese e di Chelsea e Manchester City, ha rilasciato un’intervista ai media inglesi in cui ha mostrato tutta la sua frustrazione per la sconfitta dell’Inghilterra contro Roberto Mancini (MondoNapoli)

Mamma Marianna ha un problema a un ginocchio e suo figlio va a farle la spesa, come quando era bambino. Mancio è in coda davanti a “La Caciotta”, macelleria e salumeria nel centro della cittadina. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Bridge: "Durante la finale ero contento perché l'Italia stava perdendo". Di seguito le parole rilasciate dall'ex calciatore del City:. (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr