Lombardia e nord Italia, meno acqua alle centrali. «Verso lo stato d'emergenza, in campo la Protezione civile»

Lombardia e nord Italia, meno acqua alle centrali. «Verso lo stato d'emergenza, in campo la Protezione civile»
L'Eco di Bergamo INTERNO

Dichiarare lo stato d’emergenza, chiedere l’aiuto della protezione civile e siglare un’intesa con i produttori di energia idroelettrica per un forte rallentamento dell’uso dell’acqua, se non uno stop, a favore dell’uso umano e agricolo. Prosegue, nel Nord Italia, la grande sete con le immagini dolorose delle aree golenali del Po che rappresentano il simbolo degli effetti del cambiamento climatico che sta presentando il conto. (L'Eco di Bergamo)

Se ne è parlato anche su altri giornali

xc4/fsc/gtr . “Abbiamo omaggiato Ferrovie dello Stato Italiane attraverso l’emissione di un francobollo, che rappresenta una locomotiva gloriosa, che ha segnato il passaggio dal vapore all’elettricità”. (Sardegna Reporter)

Lo sottolinea il presidente della Copagri Franco Verrascina, evidenziando che la Legge 34/2022, con la quale è stato convertito il cosiddetto “DL Energia” recante misure urgenti per il contenimento dei costi dell’energia elettrica e del gas naturale e per lo sviluppo delle energie rinnovabili, prevedeva l’emanazione entro trenta giorni delle linee guida necessarie a regolamentare lo sviluppo del fotovoltaico in area agricola. (Sardegna Reporter)

“Purtroppo non abbiamo ancora tempi certi sulla dichiarazione dello stato di emergenza e ho dunque personalmente incalzato il ministro a fare presto per dare certezze alle Regioni, agli agricoltori, alle imprese”, afferma il deputato. (RavennaToday)

A causa della siccità raccolti ridotti fino al 40% e danni oltre il miliardo

Fonte: 123RF La Pianura Padana sta attraversando la più grave crisi idrica degli ultimi 70 anni ma l’emergenza climatica non è priorità. La chiamano ‘oro blu’, ma forse non rende bene l’idea di quanto l’acqua sia un bene primario di inestimabile valore (QuiFinanza)

La situazione però è grave, al massimo entro mercoledì procederemo alla proclamazione dello stato di calamità che darà strumenti utili a prelievi, ci auguriamo limitati, che permettano la non turnazione nel territorio", ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. (Sky Tg24 )

Mercoledì 22 giugno 2022 - 14:07. A causa della siccità raccolti ridotti fino al 40% e danni oltre il miliardo. Copagri: accelerare su stato emergenza e ristori per le aziende. CONDIVIDI SU:. . . . . . (Agenzia askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr