Bitcoin, pronta una grande rivoluzione: servirà a tutti Bitcoin

Vesuvius.it ECONOMIA

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Bitcoin, Elon Musk cambia idea: cosa succederà ora. Bitcoin e Amazon, matrimonio in vista?

Se così fosse, sarebbe una mossa in anticipo con i tempi che farebbe trovare l’azienda pronta quando molte più persone pagheranno con i Bitcoin.

Dopo un periodo al ribasso la criptovaluta gode di buona salute e fa un grande e decisivo passo in avanti.

Bitcoin potrebbero cambiare il modo di acquistare di ogni consumatore dopo la diffusione dell’ipotesi di un accordo con un colosso del web. (Vesuvius.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il possesso di criptovalute va denunciato sul modello 730 poiché l’agenzia delle entrate afferma che il bitcoin è una tipologia di moneta “virtuale” utilizzata come “moneta” alternativa, la cui circolazione si fonda su un principio di accettazione volontaria da parte degli operatori privati (La Stampa)

Interpellato dalla France Press, un secondo portavoce di Amazon ha assicurato che l’informazione è stata “inventata”. Giorni dopo, un insider anonimo di Amazon ha dichiarato che il gigante accetterà pagamenti in Bitcoin entro la fine dell’anno. (Data Manager Online)

La maggior parte degli utenti che acquista con criptovalute lo fa regolarmente, il 35% ogni settimana, e un altro 40% almeno una volta al mese. È di CryptoRefills la paternità della prima ricerca a livello globale sull’adozione lato consumatore delle criptovalute per il pagamento di beni e servizi. (Adnkronos)

Fonte: TradingView“Può succedere di tutto” dai livelli attuali di BTC I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView mostrano che BTC/USD ha toccato i 40.854$, tracciando l’ottava candela giornaliera verde consecutiva, un evento piuttosto raro nella storia dell’asset digitale. (Investing.com)

Nato come strumento alternativo ai tradizionali metodi di pagamento, per il Bitcoin e le principali criptovalute è arrivato il momento della trasparenza e della regolamentazione. È arrivato finalmente il momento della trasparenza per le criptovalute e servono regole certe per guidare e governare l’innovazione. (Wall Street Italia)

Infatti, il blocco numero 0 della blockchain di Ethereum fu minato il 30 luglio del 2015, ovvero esattamente sei anni fa. Ascolta qui download. Oggi, 30 luglio 2021, è il sesto anniversario di Ethereum. (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr