Come ha fatto il nonno di Eitan a portare il piccolo fuori dall'Italia: ora è indagato per sequestro di persona

Come ha fatto il nonno di Eitan a portare il piccolo fuori dall'Italia: ora è indagato per sequestro di persona
Il Riformista INTERNO

Ora l’uomo è indagato dalla procura della repubblica di Pavia per sequestro di persona aggravato dalla minore età della vittima.

Quando la zia tutrice Aya Biran, ha iniziato a preoccuparsi che il piccolo Eitan non rientrava a casa probabilmente era già arrivato in Israele.

Ma poi, secono quanto ricostruito dal Corriere della Sera, nonno e bimbo non hanno fatto più ritorno a casa.

Certo è che ora il piccolo Eitan è con la famiglia paterna che è sente di aver fatto la cosa giusta

Sabato nonno Pelag si è recato a casa della zia tutrice a Pavia per incontrare Eitan così come disposto dalla magistratura. (Il Riformista)

Su altri giornali

13 settembre 2021 a. a. a. Ha rapito il piccolo Eitan Biran, unico sopravvissuto alla strage della Funivia di Stresa-Mottarone, e per questo Smhuel Peleg è indagato a Pavia per sequestro di persona aggravato. (Liberoquotidiano.it)

A ribadire la versione dei fatti della famiglia in Israele del piccolo Eitan, unico sopravvissuto alla strage del Mottarone, è Ety Peleg, nonna materna del bimbo, che risponde così alle accuse di rapimento. (L'Unione Sarda.it)

Intanto, il nonno di Eitan è indagato per sequestro di persona: al rapimento avrebbe partecipato anche la moglie. «Dopo essere stato estromesso dagli atti e dalle udienze e preoccupato dalle condizioni di salute del nipotino, ha agito d'impulso», aggiungono (leggo.it)

Funivia, legali nonno Eitan: Ha agito d’impulso

La zia paterna accusa il nonno materno di aver rapito il piccolo e di averlo portato in Israele con l’inganno. In estate la famiglia aveva avviato delle raccolte fondi per poter pagare le spese e i viaggi tra Pavia e Torino. (ilGiornale.it)

I legali della zia paterna e la stessa zia paterna sostengono che il passaporto doveva essere riconsegnato dal nonno il 30 agosto. Era in possesso del passaporto israeliano di Eitan, nato in Israele ma cresciuto fin da neonato in Italia (Il Riformista)

Milano, 13 set. Così gli avvocati legali Sevesi, Carsaniga, Polizzi, che rappresentano Shmuel Peleg, il nonno materno che sabato ha portato via da Pavia in Israele il nipote Eitan, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone dello scorso 23 maggio (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr