Il Qatar si conferma bestia nera delle italiane

Il Qatar si conferma bestia nera delle italiane
fiorentinanews.com SPORT

Con il pareggio per 0-0 contro la Fiorentina, la nazionale del Qatar può vantare un record di imbattibilità contro ben tre squadre di Serie A.

Un messaggio che il Qatar manda alle avversarie in vista del mondiale che ospiterà nel mese di novembre.

La squadra concede molto, come accaduto ieri con la Fiorentina e qualche giorno fa con la Lazio, con i laziali che hanno creato molte più occasioni ma fallendole tutte e regalando così una giornata da protagonista al portiere del Qatar. (fiorentinanews.com)

Se ne è parlato anche su altre testate

Questa la cronaca da Gazzetta.it: “La Fiorentina impatta con il Qatar nell’ultima amichevole della tournée austriaca rimanendo se stessa fino in fondo. Italiano cambia undici elementi rispetto alla sconfitta con il Galatasaray mandando in campo tutti i giocatori arrivati dal mercato, Gollini, Dodo, Mandragora e Jovic. (SOS Fanta)

Finisce quindi 0-0 con i viola che non concedono niente agli avversari inceppandosi però negli ultimi metri. Italiano cambia undici elementi rispetto alla sconfitta con il Galatasaray mandando in campo tutti i giocatori arrivati dal mercato, Gollini, Dodo, Mandragora e Jovic. (La Gazzetta dello Sport)

Vecchi problemi su cui Italiano dovrà ancora lavorare in vista del test match finale col Betis, il debutto in campionato di domenica 14 contro la Cremonese e, soprattutto, l’appuntamento con l’Europa (Firenze Viola)

IN RODAGGIO

Partita poco più che interlocutoria per la Fiorentina contro la Nazionale del Qatar. FIORENTINA: Gollini; Dodò (61' Venuti), Milenkovic, Nastasic (72' Igor), Terzic; Bianco (72' Amrabat), Mandragora, Duncan (38' Zurkowski); Ikonè (76' Nico Gonzalez), Jovic (76' Kouame), Saponara (76' Sottil) (Fantacalcio ®)

Resta l’annoso problema del gol che nè Cabral da gennaio nè Jovic da poco tempo hanno risolto. Soprattutto il francese, anche ieri è parso molto confusionario e impreciso in fase di tiro. (Firenze Viola)

Perchè il mercato è destinato a entrare nel vivo soltanto a fine mese, ma anche perché da qui all’esordio con la Cremonese, tra dieci giorni esatti, alla Fiorentina farà molto comodo trovare qualche certezza in più, anche sul mercato (Firenze Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr