SUSA, DAI VACCINI COVID AL CUP: PRIMO BILANCIO POSITIVO PER IL COMITATO A SOSTEGNO DELL'OSPEDALE

SUSA, DAI VACCINI COVID AL CUP: PRIMO BILANCIO POSITIVO PER IL COMITATO A SOSTEGNO DELL'OSPEDALE
ValsusaOggi INTERNO

Abbiamo in programma un’iniziativa di grande utilità all’interno dell’ospedale di Susa, ma abbiamo bisogno di altri volontari per renderla fattibile

Condividi. di THOMAS ZANOTTI. SUSA – ValsusaOggi ha intervistato la portavoce del comitato a sostegno dell’ospedale di Susa, Stefania Batzella, per fare un primo bilancio dei tre mesi di attività a favore dei servizi sanitari del territorio.

Quali sono le principali attività che avete svolto a favore dell’ospedale di Susa e dei Servizi della valle?

Siamo impegnati a dare il nostro sostegno alla campagna di vaccinazione anti Covid-19 dal suo esordio, nelle giornate di sabato presso l’ospedale di Susa. (ValsusaOggi)

Ne parlano anche altre testate

Triplicato il numero di pazienti del medico di Falconara che potrebbero aver ricevuto la soluzione fisiologica al posto del vaccino anti Covid-19. Sulla vicenda stanno indagando gli uomini della Squadra Mobile che in questi giorni sono impegnati ad ascoltare i mutuati del dottor Sergio Costantini coinvolti in questa vicenda. (AnconaToday)

Sono molti i savonesi over 60 che tramite i vari centri di prenotazione hanno chiesto di essere messi in lista per la somministrazione del vaccino e si sono sentiti rispondere che il primo appuntamento utile in città è a settembre. (La Stampa)

Elenco dei punti vaccinali della provincia di Napoli. L’Asl Napoli 2 ha chiesto ai vari comuni della provincia di mettere a disposizione alcuni in luoghi destinati alla cultura, allo sport o nei pressi di parrocchie. (Il Riformista)

Asl Napoli 2, domani vaccini senza prenotazione in tutti i centri: chi può vaccinarsi

La imminente rimodulazione per aprire anche ai 50-59enni senza patologie è stata ventilata ieri anche dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana (vaccinato ieri) che nel corso dell’inaugurazione dell’hub MultiMedica allestito a Sesto San Giovanni, ha spiegato: «Stiamo attendendo di avere la programmazione delle forniture, appena l’avremo apriremo anche a quella fascia d’età» (L'Eco di Bergamo)

Intanto, ieri a metà giornata erano disponibili ancora 46.301 dosi di scorta, pari al 12,7% del totale finora consegnato, la metà circa Vaxzevira (22.776). Questo stando alla percentuale dell’1,41% (unica senza considerare le singole marche) stabilita dalla struttura commissariale nazionale. (ilmessaggero.it)

alcuni dei centri della Napoli 2 Domani nuovo open day vaccini nell’Asl Napoli 2 nord. (Teleclubitalia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr