Lombardia, terapie intensive vicine a quota 100: “Numero che preoccupa in prospettiva”

Fanpage.it SALUTE

Nelle ultime 24 ore a livello regionale sono stati segnalati 2664 nuovi contagi da Coronavirus su 29.053 tamponi e 13 morti.

Nelle ultime ore sono stati attivati i reparti di rianimazione anche a Lecco, Como e all'ospedale di Cremona.

Sono saliti a 96 i letti occupati da pazienti covid-19 nelle terapie intensive degli ospedali della Lombardia.

Un incremento di 25 unità solo nelle ultime 24 ore che preoccupa in vista delle prossime settimane, quando il sistema sanitario lombardo potrebbe trovarsi nuovamente con l'acqua alla gola. (Fanpage.it)

La notizia riportata su altri media

Segnalo che a marzo - si moriva in casa senza tampone - le terapie… - MediasetTgcom24 : Coronavirus: 8.804 nuovi casi, 83 morti, +47 terapie intensive - Adnkronos : #Briatore: '#DeLuca pensava a mia 'prostatite a polmoni' e non a terapie intensive' - Pol_INcorrect_ : @DriverMattia198 @GiovanniToti Basta con questi confronti senza costrutto. (Zazoom Blog)

I guariti e i dimessi sono 154, i morti sono 13 nelle ultime 24 ore, per un totale di 17.057 da inizio pandemia. Ieri i posti occupati erano 71 - in discesa - e oggi sono 96, con 25 ricoverati in più in 24 ore. (La Sicilia)

Ma di fronte all'aumento esponenziale delle terapie intensive vi è poco da commentare. Spesso si sentono commenti come: "Ovvio, più tamponi si fanno più positivi ci sono". (Logos News)

Lo sottolinea l’assessore alla Sanità, Nicoletta Verì, che ricostruisce il quadro sia dei posti letto già attivati, sia di quelli programmati e in fase di attivazione. Prima dell’emergenza Covid, la dotazione complessiva di posti letto in terapia intensiva in Abruzzo era pari a 123. (Info Media News)

Coronavirus, allarme terapie intensive: le regioni che rischiano di finire i posti (Di sabato 17 ottobre 2020) La corsa dei contagi da Coronavirus non si ferma e lo spettro del secondo lockdown aleggia sempre più minaccioso sull’Italia. (Zazoom Blog)

Con i suoi 634 posti letto già allestiti, e quindi subito attivabili in caso di bisogno, e i rimanenti in fase di realizzazione, il traguardo da raggiungere è ormai vicinissimo: 641, definito dal dicastero sulla base del rapporto tra numero di cittadini e posti letto (14 posti ogni 100mila abitanti). (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr