Tensione in Consiglio, Fratelli d'Italia: "Ora tocca a Orlando, presenteremo mozione di sfiducia"

Tensione in Consiglio, Fratelli d'Italia: Ora tocca a Orlando, presenteremo mozione di sfiducia
Per saperne di più:
PalermoToday INTERNO

Duro commento sull'assessore Catania: "Dire 'una risata vi seppellirà' in una città dove ci sono circa mille morti in deposito è un oltraggio". Il consigliere di Fratelli d'Italia, Mimmo Russo, raccoglie l'appello del suo collega di partito Stefano Santoro (ex assessore comunale) e annuncia la presentazione di una mozione di sfiducia al sindaco Leoluca Orlando.

"Il primo cittadino ha sfidato il Consiglio?

E vediamo, adesso, chi tra i consiglieri comunali ha davvero a cuore le sorti della città" fa sapere a PalermoToday Mimmo Russo, che si sta mettendo in contatto con Santoro e altri esponenti di Fdi per redigere la mozione di sfiducia al sindaco. (PalermoToday)

La notizia riportata su altri media

Sinistra Comune, Pd e Avanti insieme non parteciperanno più a lavori d'aula snervanti e improduttivi, durante i quali si istruiscono processi sommari a funzionari, dirigenti, assessori, segretario generale, minando continuamente la credibilità delle Istituzioni", dicono Barbara Evola, capogruppo di Sinistra Comune, Rosario Arcoleo capogruppo del Pd, e Valentina Chinnici, capogruppo di Avanti Insieme. (Giornale di Sicilia)

“Apprendiamo - scrive in una nota Italia Viva Palermo - che Giusto Catania non avrebbe intenzione di dimettersi e che avrebbe commentato la sua sfiducia con un tweet dove scrive ‘una risata vi seppellirà’ L'atto però non ha una ricaduta "pratica" perché la legge prevede un provvedimento simile solo contro il sindaco. (PalermoToday)

Lo dichiara Francesco Scarpinato, capogruppo e coordinatore cittadino del partito di Giorgia Meloni Pronta la mozione di sfiducia, invitiamo tutti i consiglieri di opposizione a sottoscriverla per restituire la parola ai palermitani il prima possibile”. (Live Sicilia)

Palermo, assessore Giusto Catania sfiduciato dal Consiglio Comunale

Per Dario Chinnici e Gianluca Inzerillo, capigruppo di Italia Viva e Iv-Sicilia Futura, «la mozione di sfiducia all’assessore Catania, votata quasi all’unanimità dal consiglio comunale di Palermo, è l’esito scontato di un’esperienza amministrativa costellata di fallimenti. (La Sicilia)

– “Una risata vi seppellirà”. “Appare evidente – osserva Maggio – che l’obiettivo di gran parte dell’opposizione non è lo scioglimento del Consiglio comunale e il ritorno alle urne (Livesicilia.it)

E poi si arriverà alla sfiducia del sindaco. Sfiduceremo tutti coloro che hanno sostenuto e che sostengono questo malgoverno di Leoluca Orlando (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr