Quando e dove verrà somministrata la terza dose di vaccino contro il Covid

Quando e dove verrà somministrata la terza dose di vaccino contro il Covid
Fanpage INTERNO

Ieri Figliuolo è stato chiaro: "Non sappiamo quanto durerà questo vaccino, ma ragioniamo come se durasse un anno", ha detto a Radio24.

La macchina organizzativa deve partire in anticipo e non può aspettare le risposte della scienza, che su questo tema ancora non ha certezze.

Il primo obiettivo è evitare quello che è successo all'inizio della campagna vaccinale, ovvero che manchino i vaccini.

Per questo gli accordi stretti, insieme alla Commissione europea, con le case farmaceutiche saranno fondamentali

Poco più della metà degli italiani non ha ancora ricevuto la prima, ma già si sta parlando della terza dose di vaccino contro il Covid. (Fanpage)

Ne parlano anche altre testate

Su un totale di 9.013.000 di lombardi 'vaccinabili', il 53,9% ha già ricevuto la prima dose; sugli oltre 10 milioni di cittadini lombardi il 23,8% ha già completato il ciclo vaccinale. "Oggi abbiamo superato i 7 milioni di vaccinazioni somministrate e il 73,8% (pari a 6.650.000) dei 9.013.000 di lombardi 'vaccinabili' ha già ricevuto o prenotato la prima dose". (MilanoToday.it)

Ministero della Salute al lavoro sul piano per la terza dose del vaccino anti Covid. Secondo quanto riportato oggi da La Repubblica, ci sono già stati confronti anche con la struttura commissariale guidata dal generale Francesco Figliuolo per definire le linee che consentano al Paese di uscire dall’emergenza e passare alla programmazione, sulla falsariga della campagna contro l’influenza. (Sputnik Italia)

Un allarme reiterato anche oggi proprio dall’Oms che ha sottolineato come il 90% dei Paesi africani non raggiungerà l'obiettivo di vaccinare un decimo della popolazione entro settembre, a meno che non vengano consegnate con urgenza oltre 200 milioni di dosi di vaccino. (La Stampa)

Al via le vaccinazioni "last minute" con le dosi avanzate nelle ultime 24 ore

"Questo consentirà - aggiunge Giani - di far subentrare i trentenni e i ventenni visto che vediamo una certa lentezza, malgrado abbiamo fatto per loro gli Open day, da parte delle persone di mezza età" Vorrei programmare per loro la vaccinazione in modo da immunizzarli a metà settembre quando ricomincia la scuola". (PisaToday)

In viale Europa, alle 9,30 la prima ad essere immunizzata è stata la 62enne Laura, di Calenzano: «Non vedevo l’ora. Ieri è stato deciso che le farmacie dovranno immunizzare i toscani dai 60 ai 79 anni, non solo i sessantenni. (Corriere Fiorentino)

Con questa nuova modalità aggiuntiva sarà possibile prenotare (solo per il giorno successivo) tutti i posti disponibili, che si sono liberati per cancellazioni o per mancata prenotazione. Dopo il successo registrato ieri con le prenotazioni last minute riservate alle serate di giovedì 10 e venerdì 11 giugno, andate esaurite tutte nel pomeriggio, Ausl Romagna ha deciso di estendere questa modalità, a partire da domani pomeriggio alle 15, per tutti i giorni a seguire. (RiminiToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr