La scomparsa di Saman, si cerca il corpo. I parenti in fuga

La scomparsa di Saman, si cerca il corpo. I parenti in fuga
Avvenire INTERNO

La notte tra il 30 aprile e l'1 maggio, sempre secondo la testimonianza, lo zio avrebbe detto ai genitori: "Ora andate in casa.

Domenica 6 giugno, invece, era già fuoriuscita la frase choc dello zio di Saman, in una chat a un conoscente: è stato "un lavoro fatto bene".

Stando alle ricostruzioni degli investigatori, la sera del 30 aprile Saman Abbas ha tentato di fuggire, ha preparato i suo vestiti e li ha messi in uno zaino pronta per uscire di casa. (Avvenire)

Su altri giornali

Tre i palcoscenici: due a cielo aperto – Chiostri di San Pietro e piazza Martiri del 7 luglio – e quello del Teatro Municipale Valli. Nei mesi di giugno e luglio 15 spettacoli tra il Valli e i palchi allestiti in piazza Martiri del 7 Luglio e ai Chiostri di San Pietro. (Reggionline)

«Sono due mondi, così diversi, che si incontrano, una storia nella storia che vogliamo possa essere raccontata al meglio a tutti i reggiani». A parlare è Mariafrancesca Sidoli, assessora alla valorizzazione della città storica, e i due mondi che si incontrano sono la Reggio di ieri e quella di oggi. (La Gazzetta di Reggio)

Nel registro degli indagati ci sono cinque nomi di parenti della diciottenne: lo zio Danish Hasnain (33); il padre Shabbar Abbas (46); la madre Nazia In Belgio non c’è», ha affermato ieri la procuratrice Isabella Chiesi. (Il Manifesto)

La Procura: “Saman è caduta in una trappola. Il padre ha mentito”. VIDEO

Tutti i nuovi positivi sono in isolamento domiciliare. Sono 44 i guariti. REGGIO EMILIA – Undici nuovi positivi e nessun decesso. (Reggionline)

Reggio Emilia. processo Aemilia. 'ndrangheta. mafia. Catanzaro. Cutro. Nicolino Grande Aracri. pentimento Il suo legale: “Non mi risulta alcun pentimento”. REGGIO EMILIA – Sarebbero emerse forti perplessità da parte degli inquirenti della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro sull’effettiva volontà di collaborare con la Giustizia da parte di boss Nicolino Grande Aracri. (Reggionline)

Le è stato fatto credere che il viaggio in Pakistan fosse solo per il resto della famiglia e non per lei”. In Belgio non c’è, il padre ha mentito. (Reggionline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr