Covid, Stuppia: "Sulla variante inglese c'è un caso Abruzzo"

Covid, Stuppia: Sulla variante inglese c'è un caso Abruzzo
Rete8 INTERNO

A Chieti la variante brasiliana ha già fatto una vittima accertata, mentre l’area del Pescarese fa registrare oltre la metà dei casi covid regionali e nell’area metropolitana la variante inglese è responsabile di più di due contagi su tre.

In sostanza, misure da zona arancione (“non un lockdown come a marzo”) uguali in tutto il Paese

“Il dato statistico è sempre più robusto – afferma il direttore della struttura, Liborio Stuppia – La variante cresce progressivamente. (Rete8)

La notizia riportata su altre testate

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Chieti Scalo: la salma, su disposizione del pm Lucia Campo, è stata restituita ai familiari. Nella zona è piuttosto conosciuto, partecipava molto all'attività parrocchiale ed era fra gli animatori dell'associazione Madonna della Vittoria e della processione (Il Messaggero)

L'ipotesi di reato sulla quale indaga la procura sarebbe omissioni d'atti d'ufficio. I carabinieri del Nas di Pescara, per conto della procura pescarese, hanno acquisito ieri 19 febbraio alcuni documenti e verbali in Regione a Pescara e all'Aquila, nelle Asl e in ospedale in merito ad un fascicolo aperto dai procuratori Sciarretta e Benigni sul boom di contagi registrato nelle ultime settimane nel Pescarese e in tutta l'area metropolitana. (IlPescara)

Deve espiare la pena definitiva ad 1 anno di reclusione, ai domiciliari, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestato un 66enne, di Chieti, in esecuzione dell’Ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza dell’Aquila. (Rete8)

Pettinari (M5S): "Ospedale Covid al collasso, sì a personale medico militare"

L'assessore Di Nisio ha visitato ieri 19 febbraio il centro vaccinazioni presente al palaBecci di Pescara all'interno del porto turistico. L'assessore ha constatato un'ottima e ampia sala di attesa dove attendere il proprio turno, anche se la raccomandazione è di rispettare l'orario comunicato quando si è ricevuta la telefonata di prenotazione. (IlPescara)

***Iscriviti alla Newsletter Speciale coronavirus. Coronavirus, Rezza: "Contro le varianti bisogna intervenire con le zone rosse". Si tratterebbe, secondo quanto riferisce l'Ansa, di un uomo di 67 anni con altre patologie che era ricoverato nel reparto di Medicina Covid. (La Sentinella del Canavese)

Si ammetta il fallimento e si interpelli il Ministero della Difesa per portare qui in Abruzzo personale medico e infermieristico militare. Il tempo delle chiacchiere è finito” il commento arriva dal Vicepresidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari, che questa mattina ha tenuto una conferenza stampa in cui, carte alla mano, ha spiegato cosa sta accadendo (Rete8)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr