Tra i vaccinati il rischio di decesso e di terapia intensiva è ridotto del 96%

Avvenire SALUTE

Si riduce del 77%, infatti, il rischio di contrarre il virus, mentre sale al 93,4% l'efficacia nel prevenire l'ospedalizzazione, e al 95,7% nel prevenire i ricoveri in terapia intensiva.

Infine, l'efficacia nel prevenire il decesso è pari all'83,8% per la vaccinazione con ciclo incompleto e al 96,3% con ciclo completo

L'efficacia nel prevenire l'ospedalizzazione sale all'84,1% per la vaccinazione con ciclo incompleto e al 93,4% per quella con ciclo completo. (Avvenire)

Ne parlano anche altri media

Il bilanciamento tra diritto del singolo e interesse della collettività, che è l’architrave dell’articolo 32 della Costituzione, non può non tenere conto della parziale fallacia del vaccino e della disponibilità e praticabilità di soluzioni alternative” “Allo stesso modo – ha aggiunto Giuseppe Liturri, autore dell’articolo – è da evidenziare anche l’andamento del tasso segnalazione da parte dei cittadini, giunto al 27,3% del totale, mentre decresce il peso dei medici (dal 47% al 39%) e degli altri operatori sanitari (dal 25% al 14%). (Il Sussidiario.net)

(LaPresse) – “Intendiamo sostenere l’Ufficio del Coordinamento degli affari umanitari, l’Unhcr, la Fao, il Programma alimentare mondiale e il Fondo per la popolazione delle Nazioni Unite e altri partner, comprese le organizzazioni della società civile (LaPresse)

di Redazione Picenotime. domenica 12 settembre 2021. “La maggior parte dei casi notificati negli ultimi trenta giorni in Italia sono stati diagnosticati in persone non vaccinate. È quanto emerge dai dati contenuti nel report dell’Istituto Superiore di Sanità sulla protezione e l’efficacia vaccinale. (picenotime)

L'ultimo report dell'Istituto Superiore di Sanità indica una forte riduzione del rischio di infezione da SARS-Cov-2 nelle persone completamente vaccinate rispetto a quelle non vaccinate: 77% per la diagnosi, 93% per l'ospedalizzazione, 96% per i ricoveri in terapia intensiva e per i decessi. (Laprovinciadifermo.com)

EFFETTO PARADOSSO. PRECISAZIONI. Il report dell'Iss con i dati aggiornati all'8 settembre 2021. Continua a leggere > > > A dirlo sono i dati aggiornati all'8 settembre sulla protezione e l'efficacia vaccinale pubblicati nel report esteso dell'Istituto Superiore di Sanità. (PerugiaToday)

L’ultimo report dell’Iss conferma l’efficacia del vaccino anti Covid: “C’è il -96% di rischio ricovero e morte”. La campagna vaccinale in Italia prosegue nonostante il rallentamento nella somministrazione delle prime dosi. (Inews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr