Giuseppe, una vita in divisa, perde la battaglia contro il Covid, il ricordo degli amici - Brindisi Oggi, news Brindisi notizie Brindisi e provincia

Giuseppe, una vita in divisa, perde la battaglia contro il Covid, il ricordo degli amici - Brindisi Oggi, news Brindisi notizie Brindisi e provincia
BrindisiOggi INTERNO

La morte di Giuseppe Tagliente arriva come uno schiaffo, improvviso, inaspettato, terribilmente doloroso, come la morte di tante altre persone che in questi giorni si continuano a raccontare attraverso le pagine della cronaca.

E’ una tragedia immensa per tutti, per i suoi cari che lo hanno amato, per la comunità di San Vito dei Normanni e per gli amici e i colleghi della Brigata San Marco.

E sembrava che nel Polo Manutenzione, quartier generale della Brigata San Marco fosse scoppiato un focolaio. (BrindisiOggi)

Ne parlano anche altre fonti

Quindi ci sono dei segnali che dicono che se da una parte l’infezione sta leggermente diminuendo, dall’altra il carico sui servizi assistenziali resta pesante Opportune quindi le restrizioni per i giorni delle feste che potrebbero portare al contrario ad abbassare la guardia. (TeleRama News)

Chiusi ristoranti e bar, possibile asporto o consegna a domicilio e dopo le 18 previsto l'asporto solo con prenotazione. Restano chiusi però in questi 3 giorni gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati. (AndriaViva)

Con loro anche alcune decine di persone che hanno approfittato della dicitura ‘volontari’ ai quali era concesso il vaccino prima di una circolare regionale che ne ha specificato la tipologia, ovvero i volontari del servizio 118, quelli che portano le bombole a casa dei pazienti con il Covid, e quelli che lavorano nel servizio di emergenza-urgenza. (ilsipontino.net)

Covid Puglia, Lopalco pubblica lo studio sulla scuola e ribadisce: "Abbiamo fatto bene a chiuderle"

Sono stati registrati 23 decessi: 12 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 in provincia BAT, 1 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. (Noi Notizie)

Sono vietati gli ingressi e gli spostamenti in Puglia delle persone non residenti, per raggiungere le seconde case in ambito regionale, salvo che per comprovati motivi di necessità o urgenza. In tutta la Puglia. (l'Immediato)

E non lo dico io, ma lo faccio dire ad un lavoro firmato da i più agguerriti pasdaran anti-DAD. Questa figura mostra con evidenza il rischio a cui sono stati esposti gli operatori scolastici durante la didattica in presenza. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr