Tornano positivi i rendimenti dei bund tedeschi. Non accadeva da oltre due anni. Spread in rialzo a 135 punti

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Il bund rappresenta l’asset sicuro per eccellenza, in questo ruolo funge da riferimento per il calcolo dello spread, ossia la differenza dei rendimenti tra titoli di Stato di diversi paesi.

Al momento sul mercato sono in circolazione titoli obbligazionari con rendimenti negativi per un valore complessivo di oltre 9mila miliardi di dollari

I rendimenti del bund, il titolo decennale dello stato tedesco, sono tornati in positivo per la prima volta da maggio 2019. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri media

Intanto, però, la pressione inflazionistica e le mosse più ampie nel mercato obbligazionario globale hanno contribuito a spingere i rendimenti del Bund sopra lo zero Bund decennale: rendimento positivo, analisi e previsioni. (Money.it)

I tassi dei Bund tedeschi a 10 anni hanno riagguantato il territorio positivo per la prima volta dal maggio del 2019. Propro oggi Destatis, l'ufficio di statistica tedesco, ha annunciato che, nel mese di dicembre l'inflazione in Germania è balzata del +5,3% su base annua. (Finanzaonline.com)

Il tasso sul decennale tedesco è risalito sopra zero per la prima volta dal 2019, quello dei Treasury è a livelli pre-pandemia. Anche i Btp nel mirino in attesa di schiarite sul Quirinale di Raffaele Ricciardi. (La Repubblica)

Proprio il rialzo dei rendimenti americani sta trascinando al ribasso i prezzi dei bond tedeschi. Nelle stesse ore, i rendimenti americani di pari durata salivano all’1,83%. (InvestireOggi.it)

Secondo, dovrà fronteggiare la rotazione dai titoli ad alto rendimento verso quelli più sicuri, come i bond governativi, appunto. Dal maggio 2019 anche il bund tedesco, storico parametro di stabilità finanziaria nell’area euro, finì in territorio negativo. (La Stampa)

Già all’apertura segnava un tasso dello 0,01%, per la prima volta da maggio 2019, per salire poi fino allo 0,014%, prima di invertire la rotta e tornare ancora negativo, poco mosso rispetto alla seduta precedente. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr