Exor, ok trasferimento quotazione a Borsa Amsterdam

Exor, ok trasferimento quotazione a Borsa Amsterdam
ilmessaggero.it ECONOMIA

Inoltre, Exor annuncia di aver ricevuto oggi l'approvazione scritta da parte dell'Autorità olandese per i Mercati Finanziari (AFM) del prospetto relativo all'ammissione alla quotazione e alla negoziazione delle azioni ordinarie della società su Euronext Amsterdam.

Come annunciato da Exor lo scorso 3 agosto, la società ha ricevuto l'approvazione da parte dell'Euronext Listing Board all'ammissione alla quotazione e negoziazione delle azioni ordinarie della società su Euronext Amsterdam. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre testate

CHI POSSIEDE EXOR. Exor è posseduta dalla Giovanni Agnelli B.V., società presieduta sempre da Elkann che detiene quote rilevantissime in Stellantis, CNH Industrial, Juventus e nel gruppo editoriale Gedi. (Start Magazine)

Equita Sim parla di sorpresa positiva sia a livello di margine di interesse sia di fees. In particolare, spiega la Sim, il margine di interesse, +9% trimestre su trimestre, ha beneficiato del maggiore volume dei prestiti (+2,5% trimestre su trimestre), del miglioramento dello spread commerciale (+8bps) e di una maggior contribuzione del portafoglio titoli. (Milano Finanza)

La società in questi quattro anni ha guadagnato a Milano solo il 3,5%, per una capitalizzazione che ieri toccava i 15,9 miliardi. Da qui, probabilmente, nasce la decisione di lasciare Piazza Affari per spostarsi in Olanda, aggiungendo un altro capitolo della fuga dall’Italia (Tutto Juve)

Delisting azioni Exor da Borsa Italiana: come fare per investire adesso?

A seguito del trasferimento della quotazione all’Euronext Amsterdam Exor farà domanda per delistare i propri titoli da Piazza Affari, che avverrà non prima di 45 giorni dalla data in cui è pervenuta la richiesta di delisting. (Investire.biz)

Ad occhio e croce, Piazza Affari perde qualcosa come il 3% del suo attuale valore, già tra i più bassi tra le economie occidentali. Del resto, se agli inizi degli anni Duemila la capitalizzazione a Piazza Affari arrivò al 51% del PIL, ormai è scesa a meno di un terzo (InvestireOggi.it)

Delisting Exor: le ragioni della decisione. In fin dei conti la decisione di delistare le azioni Exor da Pazza Affari era attesa e scontata. L’addio delle azioni Exor da Borsa Italiana è assodato. (BorsaInside.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr