Mara Venier, il discorso dell'ultima puntata di Domenica In e la frecciatina: «Chi mi ha fatto del male». A chi si riferisce?

Mara Venier, il discorso dell'ultima puntata di Domenica In e la frecciatina: «Chi mi ha fatto del male». A chi si riferisce?
Leggo.it Leggo.it (Cultura e spettacolo)

I ringraziamenti finali di un’edizione speciale di #DomenicaIn.

Dalle parole di Mara si percepisce che finalmente è arrivato su Rai 1 un direttore capace di capire quanto sia importante stabilire un rapporto umano con gli artisti e i conduttori pic.

Ne parlano anche altre testate

editato in: da. L’ultima puntata di Domenica In si è aperta con un abbraccio tra Mara Venier e Romina Power, che da poco ha perso sua sorella Taryn. L’ultima figlia è nata nel 1996 e si chiama Stella Bianca Greendeer, nome ispirato all’amore che Taryn aveva per l’Italia, come la stessa sorella maggiore ha spiegato a Domenica In. (DiLei)

Mara Venier, però, vorrebbe Stefano De Martino e Fatima Trotta con lei alla conduzione. Domenica In, Mara Venier sul pubblico: “Credo che abbia apprezzato il mio grande sforzo”. “Credo che il pubblico abbia apprezzato il mio grande sforzo”, ha dichiarato Mara Venier nell’intervista rilasciata a Blogo. (Lanostratv)

E invece Venier va incontro a Romina così: «A me non me frega niente, abbracciami. Il consigliere di amministrazione RAI Riccardo Laganà non ci è andato per il sottile: «Quel "non me ne frega niente"su RAI1 è inaccettabile. (Leggo.it)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Loretta Goggi, la malattia che le ha cambiato la vita: una dura lotta. Loretta e Gianni affrontarono le male lingue insieme e alla fine, anche i più critici, dovettero arrendersi alla forza del loro amore. (YouMovies)

Aprendo l’ultima puntata di Domenica In, che quest’anno eccezionalmente si è protratta fino alla fine di giugno, la conduttrice ha annunciato in modo speciale Romina: “La sua presenza qua mi dimostra ancora di più il legame così e speciale che c’è tra me e Romina Power”. (TvZap)

Lei era la più spirituale di noi, ci ha insegnato a tutti a meditare. “Non me ne frega niente che non ci dobbiamo abbracciare, ti abbraccio lo stesso”, dice Venier. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr