;

Una bomba contro il centro per anziani: "A Foggia siamo in guerra"

Una bomba contro il centro per anziani: A Foggia siamo in guerra
Tiscali.it Tiscali.it (Interno)

Il centro è di proprietà del gruppo 'Sanità più' il cui responsabile delle risorse umane è Cristian Vigilante che ha già subito un attentato dinamitardo il 3 gennaio scorso.

Una bomba è stata fatta esplodere a Foggia contro il centro per anziani "Il sorriso di Stefano".

L'ordigno è esploso mentre all'interno del centro era al lavoro una donna delle pulizie che è rimasta illesa.

Il 3 gennaio scorso una bomba molto potente era stata fatta esplodere sotto l'auto di Cristian Vigilante, testimone in un'inchiesta della Dda contro la mafia foggiana, e responsabile delle risorse umane del centro 'Il Sorriso'.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti