La guerra in Afghanistan raccontata dai tappeti

La guerra in Afghanistan raccontata dai tappeti
la Repubblica ESTERI

Una Wunderkammer dove Basquiat contende lo spazio a una gigantografia di Moana Pozzi e Damien Hirst convive con ex voto, falli giganti e statue di Mao.

Carabattole ultra-pop e arte.

In cima a una scala a chiocciola, appeso alla parete, un piccolo tappeto afgano

Lungotevere, casa e redazione di Roberto d'Agostino, il fondatore di Dagospia, sito di pettegolezzi e scoop sul mondo economico e politico italiano. (la Repubblica)

La notizia riportata su altri giornali

Non è necessario che le donne siano nel governo, loro devono fare figli”. “Le quattro donne che protestano nelle strade non rappresentano le donne dell’Afghanistan. (L'HuffPost)

Serajuddin Haqqani, da terrorista ricercato a ministro del nuovo governo afgano di Fabio Tonacci. Da sinistra: il mullah Omar e Jalaluddin Haqqani (afp). È uno dei capi del gruppo terroristico omonimo fondato dal padre Jalaluddin, legato ad Al Qaeda, responsabile tra gli altri dell'attentato all'hotel Serena di Kabul nel 2008 e del tentato omicidio dell'ex presidente Karzai. (La Repubblica)

Quella legata all'Afghanistan è complessa soprattutto per il caos informativo». Sadegh ne sa qualcosa: «Noi in Svizzera riceviamo delle notizie (Ticinonline)

Afghanistan, perché il cricket può essere utile per capire cosa sta succedendo

Come un peso che non sono in grado di reggere". Le donne nel nuovo governo in Afghanistan? Guidare un ministero, prosegue, sarebbe come "dare alla donna un peso che non è in grado di reggere" (Adnkronos)

A bordo c’erano americani, titolari di carta verde degli Stati Uniti e altre nazionalità, tra cui tedeschi, ungheresi e canadesi, ha detto il funzionario. La svolta tra le relazioni Usa-Talebani. Il volo Qatar Airways per Doha ha quindi segnato una svolta nel difficile coordinamento tra gli Stati Uniti e i nuovi governanti dell’Afghanistan. (Il Sole 24 ORE)

In ogni caso già sotto la guida di Shafiq Stanikzai (secondo cui anche se “la società afghana non è pronta ad accettare il cricket femminile, dobbiamo insegnare alla società che le donne possano giocare a cricket”), si era cominciato a promuovere il cricket femminile in alcune province. (L'Ultimo Uomo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr