Green pass, si va verso l'obbligatorietà. Multe per i trasgressori

Livesicilia.it INTERNO

Le sanzioni previste per i trasgressori che non rispetteranno i nuovi obblighi saranno salatissime: si va dai 400 euro di multa per i clienti sprovvisti del Green pass, alla chiusura di 5 giorni dei locali che non vigileranno sulla propria clientela.

Il Green pass potrebbe diventare obbligatorio per consentire l’ingresso in bar, ristoranti, cinema, teatri, palestre e piscine, viaggiare sui mezzi pubblici e tornare a riempire gli stadi. (Livesicilia.it)

Ne parlano anche altri giornali

Cinque giorni di chiusura per i gestori e 400 euro per i clienti sprovvisti di certificazione verde, ridotti a 260 se la contravvenzione viene pagata entro il quinto giorno. Scritto da (redazioneip), sabato 17 luglio 2021 10:55:05. (Il Vescovado Costa di Amalfi)

Nuova stretta del Governo: per prendere un caffè e andare al ristorante ci vorrà la Certificazione verde, pena sanzione di 400 euro. Infine, lo stato di emergenza sarà prolungato fino alla fine dell’anno e non solo fino a settembre, per gestire meglio la ripresa della scuola (isnews)

L’obbligo di green pass sarà quasi sicuramente introdotto per il personale scolastico, in vista della ripresa dell’anno scolastico a settembre, secondo le ultime raccomandazioni che il Cts ha fatto al ministero dell’Istruzione. (Teleclubitalia.it)

Cinque giorni di chiusura per i gestori e 400 euro per i clienti sprovvisti di certificazione verde, ridotti a 260 se la contravvenzione viene pagata entro il quinto giorno. La maggioranza è spaccata, Matteo Salvini è contrario alla stretta sul «modello Macron» e anche i 5 Stelle sono cauti. (StatoQuotidiano.it)

La prossima sarà la settimana del decreto Green Pass: sul tavolo di palazzo Chigi arrivano le prime bozze con le nuove norme per l'allargamento dei vincoli legati al certificato verde. Quali saranno dunque i possibili nuovi usi del Green Pass ad oggi utilizzato solo per accedere ad eventi come stadi e matrimoni? (Today.it)

400 euro di multa per tutte le persone che entreranno in luoghi pubblici a rischio assembramento senza green pass, fino a cinque giorni di chiusura per i gestori che ne consentiranno l’accesso ai propri locali. (tviweb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr