Volley, Champions League femminile, Super Final. A Verona la chiusura del cerchio o l'inizio di un ciclo per Conegliano?

Volley, Champions League femminile, Super Final. A Verona la chiusura del cerchio o l'inizio di un ciclo per Conegliano?
OA Sport SPORT

Non è la ciliegina, è proprio la torta questa Champions League che finalmente approda a Conegliano a suggellare un progetto ambizioso e vincente nella tradizione dei grandi club italiani di volley femminile.

Il terzo nome è quello di Kimberly Hill che lascia (forse temporaneamente) l’attività dopo questo trionfo: mancherà all’Imoco ma a tutto il campionato italiano.

L’impressione è che Verona non sia stato un traguardo vero e proprio per l’Imoco, bensì un punto di partenza verso una storia pluriennale fatta di trionfi

Semplicemente straordinaria e non c’è errore nel finale di terzo set che tenga. (OA Sport)

Su altre testate

Il club veneto puo' ora fregiarsi contemporaneamente dei titoli di campione d'Italia, d'Europa e del mondo. Verona, 2 maggio 2021 - L'A.Carraro Imoco Conegliano è sul trono d'Europa. (LA NAZIONE)

Il giorno dopo la trionfale vittoria della Champions League, le Pantere dell'Imoco Volley Conegliano continuano a godersi la soddisfazione di aver portato a termine una stagione trionfale: 64 vittorie nelle ultime 64 partite e 4 trofei vinti nell'ultima annata ta: Supercoppa, Coppa Italia, Scudetto e Champions league. (TrevisoToday)

22-25, 25-22, 23-25, 25-23 e 15-12 i parziali dei set per le Pantere di Santarelli. Per Conegliano l'annata è davvero magica dopo le vittorie di campionato, Coppa Italia, Supercoppa, e oggi Champions League (Calciomercato.com)

Volley, Conegliano si gode la Champions e Paola Egonu: è la più forte al mondo

Come ha dichiarato Giovanni Guidetti, grande allenatore del VakifBank Istanbul, alla vigilia della Finale, in Italia non c’è mai stata una Lega di Società femminili così forte" Il Club gialloblù può ora fregiarsi contemporaneamente dei titoli di Campione d'Italia, d'Europa e del Mondo. (Rai Sport)

Un commento a cui si sono aggiunte anche le parole del sindaco di Treviso, Mario Conte: «Queste ragazze sono entrate nella Storia!» Salgono così a 13 i trofei conquistati dalle Pantere, diventate una delle squadre più vincenti di sempre della pallavolo femminile contemporanea. (TrevisoToday)

Nel tie break i suoi occhi da “Pantera”, facile l’accostamento con il nome da battaglia della sua squadra, ci hanno ricordato gli “occhi di tigre” della generazione dei fenomeni di Velasco. Allargando le braccia ha detto “10 punti nel tie break sui 15 della squadra, impressionante, ha vinto da sola” (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr