Cina, la città di Anyang in lockdown dopo 2 casi di Omicron: le immagini della risposta alla nuova variante

Il Messaggero ESTERI

Pesanti restrizioni ci sono anche a Tianjin, primo focolaio interno di Omicron

Il blocco di Anyang porta a 20 milioni il totale in Cina dei residenti confinati nelle loro case dopo Xìan (13 milioni di abitanti) e (Yuzhou con 1,1 milioni).

Cinque milioni e mezzo di di residenti della città di Anyang, nella provincia di Henan, hanno avviato oggi il confinamento domiciliare tra le misure anti-Covid decise dalle autorità locali dopo la conferma di 84 casi da sabato, di cui almeno due della temuta variante Omicron (uno è collegato al focolaio di Tianjin) e 58 accertati dalla mezzanotte di lunedì alle 8 del mattino. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In un'intervista all'AGI, Ivo Ferriani, membro dell'Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale, conferma che il 4 febbraio si apriranno a Pechino i Giochi olimpici invernali e quindi allontana le voci su un possibile rinvio dell'evento a cinque cerchi a seguito della pandemia di Covid-19. (Nuovo Sud)

Per accedere è necessaria l'iscrizione a MedikeyLa gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti daIl Ministero della Salute (Circolare Min. (Edra s.p.a.)

In altre parole, Pechino ha da tempo stabilito che è disposto a fare “whatever it takes” pur di far partire i Giochi. Tag:. Cina. Covid. olimpiadi di Pechino. Xi Jinping (Newsby)

La Cina, fin dall’inizio della pandemia, ha sempre adottato delle misure radicali e drastiche, al fine di proteggere la salute della popolazione e di contenere i contagi. Cina: la città di Anyang in quarantena a causa della variante Omicron. (ZON.it)

I funzionari di Tianjin hanno riferito che una bambina di 10 anni e una donna di 29 anni che lavoravano in un centro doposcuola sono state infettate dalla variante Omicron l’8 gennaio. Un residente di Tianjin dal cognome Lin ha raccontato a Epoch Times che il 9 gennaio la corsa agli scaffali ha causato un ingorgo nella sua zona (epochtimes.it)

A Pechino le restrizioni saranno migliori di Tokyo e con la presenza del pubblico locale”. AGI – “Le Olimpiadi si faranno, è tutto pronto, i Giochi saranno il luogo più sicuro del mondo. (Roccarainola.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr