Il Crotone saluta la Serie A: retrocessione matematica

Il Crotone saluta la Serie A: retrocessione matematica
Sampdoria News 24 INTERNO

Il Crotone retrocede matematicamente in Serie B.

Non è bastata, quindi, la super stagione di Nwankwo Simy, che ha messo a segno ad oggi ben 19 reti

Sono solo 18 i punti raccolti dai pitagorici in 34 gare e la distanza dal Benevento, al momento terzultimo, è di 13 punti a 4 gare dalla fine.

I calabresi, infatti, dopo aver perso la gara contro l’Inter, devono salutare la massima serie.

Dopo la sconfitta contro l’Inter, il Crotone retrocede matematicamente in Serie B: fatali i 18 punti in 34 giornate per i calabresi. (Sampdoria News 24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Titolo a un passo". vedi letture. "L'Inter vince e manda il Crotone in B: titolo a un passo". E' questo il titolo che il Corriere dello Sport nella sua edizione online propone all'indomani del successo nerazzurro in Calabria. (TUTTO mercato WEB)

Qualcuno può essere contento di aver perso solo 2-0, ma non è una cosa che si addice al mio calcio. Cosmi: "Dispiace per la retrocessione, questa squadra ha valori". Serse Cosmi, allenatore del Crotone, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta contro l'Inter: ”Dispiace per la retrocessione perché questa squadra ha valori e lo ha dimostrato anche oggi nel primo tempo. (Napoli Magazine)

Una sconfitta che potrebbe non compromettere il futuro del tecnico umbro. L’arrivo di Cosmi sulla panchina dei calabresi non è riuscito a portare la svolta desiderata, così come avvenne quando approdò alla guida dei giallorossi. (Calcio Lecce)

Crotone-Inter 0-2, gol e highlights

Gli ospiti però ne hanno di più e di già all’83’ è gol del raddoppio con Lukaku poi annullato dal Var. Al triplice fischio finale l’inter batte il Crotone col risultato di 2-0. (Il Sussidiario.net)

I nerazzurri, con 82 punti, possono laurearsi campioni d’Italia già oggi, se il Sassuolo dovesse battere l’Atalanta. Lukaku “pulisce” un pallone al limite dell’area calabrese e appoggia a Eriksen, che calcia di destro: pallone deviato da Magallan, 0-1. (Quotidiano del Sud)

Dopo una prima frazione chiusa sullo 0-0 nonostante i pali colpiti, nella ripresa l'Inter trova i gol: prima è Eriksen con una conclusione da fuori a sfruttare l'assist di Lukaku, poi è Hakimi a depositare in rete la fuga in contropiede di Barella. (Fantacalcio ®)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr