Lenzuolo bianco alla finestra, perché è un simbolo contro la mafia

Lenzuolo bianco alla finestra, perché è un simbolo contro la mafia
Famiglia Cristiana Famiglia Cristiana (Interno)

Prima di arrivare a Palermo la gente invece aveva paura di nominare la parola mafia.

Eppure in qualche modo la manifestazione dei lenzuoli e il suo simbolo sono stati un flash-mob ante litteram, convocato con un mezzo meno tecnologico: un volantino.

Su altre fonti

«Essere tua sorella è stata sempre una sfida difficile, ma anche un orgoglio e un onore che mi ha portato a fare del tuo esempio il mio impegno». È la vita di un ragazzino con una inconsapevole 'profondità', ritrovata poi, in una professione che hai vissuto con autentica etica, diventando 'eroè tuo malgrado». (La Gazzetta del Mezzogiorno)

"I mafiosi, nel progettare l'assassinio dei due magistrati - ha detto ancora Mattarella - non avevano previsto un aspetto decisivo: quel che avrebbe provocato nella società. (QUOTIDIANO.NET)

"I giovani - sottolinea - sono stati tra i primi a comprendere il senso del sacrificio di Falcone e di Borsellino, e ne sono divenuti i depositari, in qualche modo anche gli eredi. "Cari ragazzi, il significato della vostra partecipazione, in questa giornata, è il passaggio a voi del loro testimone. (Adnkronos)

Ricorre domani, 23 maggio, l’anniversario della strage di Capaci, avvenuta 28 anni fa, nel 1992, in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, i ragazzi della scorta Rocco Dicillo e Vito Schifani e il caposcorta salentino, Antonio Montinaro (LecceSette)

Celebrarne la memoria deve essere quindi l’occasione per ricordare che vincere le mafie significa soprattutto difendere la nostra società. Alle 9 le autorità deporranno la corona, alla presenza di Maria Falcone e di Tina Montinaro, la vedova del caposcorta di Falcone. (Adnkronos)

23 maggio 2020 a. a. a. Palermo, 23 mag. “Da siciliano sono orgoglioso di quel moto d'indignazione che seppe rompere una subalternità culturale al potere mafioso – prosegue Rizzo – aprendo la stagione della riscossa delle legalità e della bonifica delle connivenze tra potere politico, lobby economiche e mafia. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti