Egitto: riapre l’antico “Viale delle sfingi”, la sfarzosa cerimonia a Luxor

Egitto: riapre l’antico “Viale delle sfingi”, la sfarzosa cerimonia a Luxor
LaPresse ESTERI

Guarda anche: Egitto, scoperte 110 tombe di diverse epoche

Fiancheggiata da statue di arieti e sfingi su piedistalli, l’antica strada di Luxor, che si trova sulle rive del Nilo circa 650 chilometri a sud del Cairo, si snoda per diversi chilometri ed è stata teatro di scavi per oltre 50 anni.

Si ritiene che si tratti della strada che i pellegrini dovevano percorrere per visitare i templi e rendere omaggio alle loro divinità. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

La colonna sonora è stata musica classica vocale ritmata fra l'altro da circa 160 percussionisti e da bande militari, come avevano anticipato media egiziani. (La Nuova Sardegna)

Inaugurato il 'Viale delle sfingi' a Luxor. (Rai News)

Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione. Così la tua area personale sarà sempre più ricca di contenuti in linea con i tuoi interessi (Corriere TV)

Egitto: spettacolare processione rituale a Luxor - La Nuova Sardegna

Alla cerimonia sono stati invitati gli ambasciatori stranieri ed è atteso lo stesso presidente Abdel Fattah al-Sisi Numerose feluche saranno illuminate sul Nilo di fronte al Tempio di Luxor, carrozze trainate da cavalli pesantemente decorate sfileranno lungo la Corniche, mentre sono previsti spettacoli di canti e danze tradizionali in tutta la città. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

È stato inaugurato il "Viale delle sfingi", un'antica strada risalente a più di 3000 anni fa. Per l'occasione è stata organizzata una grandiosa cerimonia notturna in presenza del Capo di Stato Abdel Fattah al-Sisi e di alcuni alti funzionari. (Il Messaggero)

In base a ciò che è riportato sui registri, al tempio si recò anche una flotta di barche sacre. E il protagonista dell’introduzione di questo evento dalla risonanza mondiale è stato il presidente Abdel Fattah al-Sisi che ha visitato il tempio di Luxor con la guida del ministro delle Antichità, Khaled al-Anani (SiViaggia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr