La Procura di Vasto apre un fascicolo di inchiesta per il suicidio in carcere di Trotta

La Procura di Vasto apre un fascicolo di inchiesta per il suicidio in carcere di Trotta
ChietiToday INTERNO

Lo psichiatra, 55 anni, residente a Spoltore, era stato arrestato ieri con l'accusa di aver pilotato un appalto della Asl di Pescara da oltre 11 milioni di euro.

Un fascicolo di inchiesta, al momento contro ignoti, è stato aperto dalla Procura di Vasto per la morte di Sabatino Trotta, come riferisce l'Adnkronos.

Il dirigente del dipartimento di Salute Mentale della Asl di Pescara si è suicidato la notte scorsa nel carcere vastese, dove era stato portato da alcune ore e posto in isolamento, impiccandosi. (ChietiToday)

Ne parlano anche altri media

La Procura di Vasto ha aperto un fascicolo di inchiesta, al momento contro ignoti, per il suicidio di Sabatino Trotta, come riferisce l'Adnkronos. Il dirigente del dipartimento di Salute Mentale della Asl di Pescara si è suicidato impiccandosi la notte scorsa nel carcere di Vasto, dove era stato portato da alcune ore e posto in isolamento. (IlPescara)

Si è tolto la vita nella notte in carcere a Vasto Sabatino Trotta , lo psichiatra arrestato ieri a Pescara per corruzione . La notizia è stata pubblicata dai quotidiani Il Centro e Il Messaggero. La procura di Vasto ha aperto un fascicolo sull’accaduto (Il Fatto Quotidiano)

Il proseguimento dell’appalto avrebbe portato la cifra iniziale di 11,3 milioni a oltre 17” aveva spiegato il comandante regionale della Guardia di Finanza, Gianluigi D’Alfonso. Trotta si è impiccato, come ha confermato il procuratore capo di Vasto, Giampiero Di Florio. (Fanpage.it)

Marsilio sul suicidio in carcere di Trotta: "Sono scioccato, un fatto che mi ha profondamente turbato"

Queste le parole della consigliera Marcozzi: “La scomparsa di Sabatino Trotta, dirigente del dipartimento di Salute Mentale della Asl di Pescara, è una notizia tragica. (IlPescara)

Il suicidio del primario pescarese è stato confermato dalla direttrice del carcere Giuseppina Ruggero e dal procuratore capo di Vasto, Giampiero Di Florio. Sabatino Trotta, dirigente del Dipartimento di Salute Mentale della Asl di Pescara, si è ucciso nella notte nel carcere di Vasto (Chieti), a poche ore dal suo arresto per corruzione nell’inchiesta sull’appalto da 11 milioni della Asl. (Il Riformista)

«Sono scioccato, un fatto che mi ha profondamente turbato». «Ero già sconvolto ieri», dice Marsilio, «dopo aver seguito la vicenda giudiziaria: il quadro accusatorio che la Procura ha fatto è durissimo. (IlPescara)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr