Camera Commercio dell'Umbria, report mercato immobiliare seconde case

Camera Commercio dell'Umbria, report mercato immobiliare seconde case
Umbria Journal il sito degli umbri ECONOMIA

Compravendita di seconde case:. appartamento in centro storico ristrutturato e con giardino, 2 camere da letto: min 1600 euro – max 2000 euro/mq;. casale in campagna ristrutturato e con piscina, 4 camere da letto: min 1.700 euro – max 2.500 euro/mq

Camera Commercio dell’Umbria, report mercato immobiliare seconde case. Si avvertono segnali di una bella “Primavera Immobiliare in Umbria”. La Camera di Commercio dell’Umbria ha reso noto il report n. (Umbria Journal il sito degli umbri)

La notizia riportata su altre testate

Il mercato immobiliare dell’Umbria sta cambiando decisamente, complice la pandemia che ha sovvertito gli approcci per gli acquisti. “Il mercato immobiliare delle seconde case in Umbria – ha esordito Paola Berlenghini – vivendo un momento di transizione importante, cavalcando i valori e gli umori immobiliari che accompagnano i segnali di una bella primavera”. (Corriere dell'Economia)

Per quanto riguarda gli acquirenti, in Italia nel 2020 il 29,8% delle compravendite è stato concluso da single, percentuale in leggera crescita rispetto al 2019 quando si fermava al 28,7%. Nell’82,4% dei casi la compravendita riguarda l’abitazione principale, il 14,4% dei single acquista per investimento mentre solo il 3,2% compra la casa vacanza (SimplyBiz - Dedicato a chi opera nel mondo del credito)

L’entità dell’arretramento dei prezzi dell’usato, sottolinea Nomisma, è associata a un’alta percentuale di sconto (17% in media) È questo il sunto dell’analisi che emerge dal primo Osservatorio immobiliare 2021 di Nomisma, la nota società nazionale di consulenza strategica e aziendale. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Immobiliare, i nuovi trend del residenziale

Nell’82,4% dei casi la compravendita riguarda l’abitazione principale, il 14,4% dei single acquista per investimento mentre solo il 3,2% compra la casa vacanza Prendendo in considerazione solo le grandi città italiane la percentuale di acquirenti single sale al 35,5%, anche in questo caso con numeri in crescita rispetto al 2019 quando si arrivava al 33,9%. (Giornale di Sicilia)

Rispetto al 2019 si registra un lieve aumento di coloro che hanno acquistato, si passa infatti dal 65,1% all’attuale 66,4%. Per quanto riguarda gli acquirenti, in Italia nel 2020 il 29,8% delle compravendite è stato concluso da single, percentuale in leggera crescita rispetto al 2019 quando si fermava al 28,7%. (PadovaOggi)

Queste le previsioni del Gruppo Gabetti, fresco di 70 anni di età e, dal 2004, tra i soci di Assofranchising. che quest’anno celebra i suoi 50 anni di attività. I trend del settore immobiliare. (Franchisingcity.it La città del franchising by Millionaire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr