Diritti tv Serie A, ad TIM: "Sky ha partecipato e perso, non voglio rapporti con loro"

CalcioNapoli24 ECONOMIA

Di base non vogliamo trattenere alcuna relazione con Sky.

Serie A - Luigi Gubitosi, ad di TIM, durante una conference call ha parlato così della querelle, ancora in corso, tra Sky e Dazn per i diritti televisivi del campionato di Serie A che, come noto, sono andati alla piattaforma streaming: "Credo che il comunicato dell’Autorità parli da solo.

Dovremmo finirla qui, non è molto sportivo poi fare delle cause legali, accendere altre voci"

Come nelle elezioni. (CalcioNapoli24)

Su altre fonti

Loro hanno partecipato, Dazn anche, e noi abbiamo vinto, tutto qui. Dovremmo finirla qui, non è molto sportivo poi fare delle cause legali, accendere altre voci" (TUTTO mercato WEB)

Di base non vogliamo trattenere alcuna relazione con Sky. Luigi Gubitosi, ad di TIM, durante una conference call ha parlato così della querelle, ancora in corso, tra Sky e Dazn per i diritti televisivi del campionato di Serie A che, come noto, sono andati alla piattaforma streaming: "Credo che il comunicato dell’Autorità parli da solo. (Tutto Napoli)

Parlando dell'offerta di TimVision, Gubitosi sottolinea: "Questa è un’opportunità per sviluppare la digitalizzazione. Il dirigente dell'azienda di telco: "Loro e Dazn hanno partecipato al bando, noi abbiamo vinto". (Fcinternews.it)

Dal punti di vista operativo, il Gruppo TIM sta proseguendo don il lavoro agile con oltre 33.000 dipendenti in smart-working alla data del 30 giugno 2021 In totale sono 225.000 le E-learning card attivate tra il 15 maggio 2020 (lancio dell’iniziativa) ed il 30 giugno 2021 e 34.500 le nuove attivazioni registrate nel periodo gennaio-giugno 2021. (HDblog)

TIM ha chiuso il secondo trimestre con un utile di circa 100 milioni di euro (200 milioni di euro nel semestre). "Fra tre giorni - ha anticipato - inizieremo una campagna pubblicitaria interessante che vi sorprenderà" (Teleborsa)

Ci sono vantaggi potenziali e speriamo che anche Cdp abbia queste considerazioni quando si concluderanno", ha sottolineato. "Siamo in ardente attesa della fine della saga Enel che compirà un anno il quattro settembre, così avremo un'unica interfaccia e sarà vantaggioso per noi e per il paese creare con Open Fiber una società unica della rete”, ha detto Gubitosi (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr