Bolletta elettrica, "governo impegnato per tutela famiglie"

Bolletta elettrica, governo impegnato per tutela famiglie
Adnkronos ECONOMIA

“Il governo è fortemente impegnato per la mitigazione dei costi delle bollette dovuti a queste congiunture internazionali e per fare in modo che la transizione verso le energie più sostenibili sia rapida e non penalizzi le famiglie”, conclude il ministro

Bolletta elettrica e aumenti in vista?

Lo sottolinea il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani in una nota.

"I dati tendenziali sugli aumenti dei costi dell’energia sono noti e monitorati da tempo dagli addetti ai lavori: le variazioni delle bollette sono stabilite ogni trimestre dall’autorità per l’energia sulla base del costo delle materie prime come il gas e dal costo della CO2”. (Adnkronos)

La notizia riportata su altre testate

Se la bolletta della luce aumenta del 40%, la stangata per le famiglie italiane sfiora i 250 euro all'anno. E' il calcolo dell'Unione Nazionale Consumatori dopo le parole del ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani (Adnkronos)

Quanto al motivo di un aumento tanto consistente, al convegno di Genova organizzato dalla Cgil Cingolani spiega: “Succede perché il prezzo del gas a livello internazionale aumenta, succede perché aumenta anche il prezzo della CO2 prodotta”. (Casteddu Online)

A ottobre ci attende un altro salasso per la luce. Se l'energia aumenta troppo – ha osservato Cingolani - le imprese perdono competitività e i cittadini faticano a saldare le bollette. (Sky Tg24 )

Bolletta elettrica, rischio stangata per famiglie: ecco aumento

Eni dal 2014 produce biocarburanti idrogenati Hvo nelle bioraffinerie di Venezia e Gela grazie alla tecnologia proprietaria Ecofining™, che consente anche di produrre carburanti sostenibili per l’aviazione (SAF) da materie prime di origine vegetale e di scarto. (LaPresse)

È tutto talmente assurdo che ci viene il dubbio che l’obiettivo di questa transizione ecologica non sia mai stato “ambientale” ma “politico” Esaurita, per l’ovvia incongruenza temporale, la soluzione “nucleare”, si passa agli 8 giga di capacità rinnovabile da fare ogni anno. (Il Sussidiario.net)

Le prossime bollette porteranno avanti rincari fino al 40% e questo mette in cima all’agenda temi forti su politiche energetiche e ambientali. (HelpMeTech)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr