Starbucks Milano, due chiusure. Oriocenter, buona la partenza

Corriere Bergamo - Corriere della Sera ECONOMIA

La catena di caffè, portata in Italia dal gruppo Percassi, calibra la sua strategia a Milano.

I piani commerciali del gruppo Percassi proseguono, anche se la pandemia ha colpito duro tutto il settore della ristorazione.

Se le aperture di Starbucks sono in grado di attirare curiosità in provincia, non altrettanto si può dire per Milano, dove due dei punti vendita del famoso frappuccino hanno abbassato le saracinesche: si tratta dei negozi di via Turati e di Porta Romana. (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Su altri media

Starbucks Milano: menù, prezzi e orari dei locali Chiudono Starbucks a Milano: un pessimo segnale. I due negozi chiusi a Milano, dopo solo due anni di attività, sono un pessimo segnale. (Milano Notizie.it)

Senza dimenticare, proprio questo mese, l’apertura del primo drive-through a Erbusco, nel Bresciano, vicino al casello dell'A4 Inoltre Starbucks conferma l’intenzione, annunciata a settembre 2021, di aprire altri 26 negozi entro il 2023. (Sky Tg24 )

Dall’altra parte invece ha pesantemente influito la minore affluenza turistica nel nostro territorio, considerando la notorietà di Starbucks tra gli stranieri. L’apertura di Starbucks in Italia aveva scatenato le proteste del Codacons a causa degli alti prezzi del caffè, come spiegato qui (QuiFinanza)

Starbucks chiude due locali: è la crisi della pandemia. Il colosso del caffè americano si è visto quindi costretto a chiudere due filiali nella città di Milano, una situata a Turati e l’altra a Porta Romana. (Mi-Tomorrow)

L'equazione è semplice: meno turisti, meno entrate per Starbucks (si parla di una riduzione del fatturato pari a circa il 50 per cento). Meno entrate per Starbucks, chiusura dei locali. (Fanpage.it)

Infatti, al momento sembrerebbero resistere principalmente i locali situati a Cordusio, corso Vercelli, via Durini, via Restelli, Garibaldi e alla stazione Centrale. Pertanto, hanno pensato di far arrivare al capolinea il locale situato in via Turati, che stando a delle previsioni, avrebbe molto probabilmente riaperto verso la fine di novembre, a seguito di una ristrutturazione. (wdonna.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr