Mario Calabresi e l'arresto di Pietrostefani e altri terroristi: «Clemenza se racconteranno tutta la verità»

Mario Calabresi e l'arresto di Pietrostefani e altri terroristi: «Clemenza se racconteranno tutta la verità»
Corriere della Sera INTERNO

Ho sempre pensato che il rispetto delle sentenze che condannavano queste persone sarebbe stato un gesto molto importante per tutti noi».

Credo che oggi raggiungere una verità definitiva abbia molto più valore che tenere quelle persone in galera per il resto della loro vita

«Penso che tutte le persone munite di onestà intellettuale debbano riconoscere che sulla morte di mio padre verità storica e verità giudiziaria coincidono». (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri media

Il perdono è una forza”: Gemma #Calabresi Da questa sera sarà disponibile il #podcast Altre/Storie di @mariocalabresi con l’intervista a sua madre, vedova del commissario ucciso 49 anni Certo, avrebbe avuto un altro senso per la nostra famiglia se fosse accaduto una ventina di anni fa. (Il Sussidiario.net)

Gli ex terroristi rossi “conoscono pezzi del puzzle che sono ancora in ombra, ci diano la verità”. (La7)

Ieri perlmeno è stato detto che non esiste l'impunità se sei un assassino, anche se hai cambiato vita" Non pensavo sarebbe successo davvero, è l'aspetto simbolico la cosa più importante. (La7)

La parola inaudita di Gemma Calabresi

In studio per la puntata di giovedì 29 aprile il figlio Mario Calabresi, ex diretto de La Repubblica. Luigi Bergamin si è costituito, l'ex terrorista era in fuga. Poi Formigli ha provato a chiedere a Mario Calabresi una sua opinione sulla latitanza in Francia. (Corriere dell'Umbria)

L'intervista a Mario Calabresi - Puntata del 29/4/2021. 29.04.2021. Dopo le ultime notizie arrivate da Parigi dove nella giornata del 28 aprile sono stati arrestati sette ex terroristi tra i quali Giorgio Pietrostefani, fondatore con Adriano Sofri di Lotta Continua, condannato a 22 anni come mandante dell'omicidio del commissario Luigi Calabresi, vi proponiamo l'ascolto dell'intervista al giornalista Mario Calabresi in cui racconta l'omicidio di suo padre: "Sono rimasto spiazzato, da 22 anni era latitante in Francia. (La7)

Essere felici) Ce lo dice Gemma Calabresi quando ci spiega che «il perdono non è una debolezza» Un’altra prospettiva. . . . . . Gemma e Mario Calabresi. Un po’ di rassegna stampa. (Tempi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr