11:38 | Lavoro, in un anno 945mila occupati in meno

11:38 | Lavoro, in un anno 945mila occupati in meno
TIMgate ECONOMIA

Il tasso di occupazione scende, in un anno, di 2,2 punti percentuali”.

Nel trimestre aumentano sia le persone in cerca di occupazione (+1,0%, pari a +25mila), sia gli inattivi tra i 15 e i 64 anni (+1,3%, pari a +183mila unità)

Ebbene, nel giro di un anno gli occupati sono calati di 945.000 unità attestandosi sui 22.197.000.

Il più significativo fra i dati sull’occupazione diffusi dall’Istat il 6 aprile 2021 riguarda il calo degli occupati al febbraio di quest’anno rispetto a febbraio 2020, un mese prima dell’inizio ufficiale della pandemia di Covid-19. (TIMgate)

Ne parlano anche altre testate

A febbraio sono stimati 15,953 milioni di disoccupati nell’UE, di cui 13,571 milioni nell’area dell’euro. Rispetto a febbraio 2020, la disoccupazione è aumentata di 1,922 milioni di unità nell’UE e di 1,507 milioni nell’area dell’euro (ciociariaoggi.it)

A febbraio 2021, 2,967 milioni di giovani (sotto i 25 anni) erano disoccupati nell’UE, di cui 2,394 milioni nell’eurozona. editato in: da. (Teleborsa) – Nel mese di febbraio la disoccupazione rimane stabile nell’area euro. (QuiFinanza)

Tasso disoccupazione dei giovani al 31,6% Istat, lavoro: a febbraio 945.000 occupati in meno in un anno "Le ripetute flessioni congiunturali dell'occupazione, registrate dall'inizio dell'emergenza sanitaria fino a gennaio 2021 hanno determinato un crollo dell'occupazione rispetto a febbraio 2020". (Rai News)

A febbraio tasso di disoccupazione al 10,2%

In preoccupante aumento gli inattivi: solo oltre 700mila in più dall’inizio della crisi. “Nessuno perderà il proprio lavoro a colpa del coronavirus”. Oggi gli “scoraggiati” sono poco più di 14milioni a fronte di 22 milioni di lavoratori e 2,5 milioni di disoccupati (La Stampa)

I dati Istat evidenziano una disoccupazione al 10,2% a febbraio (-0,1 punti rispetto al mese precedente). Lo rileva l’Istat spiegando che l’emorragia sembrerebbe essersi arrestata poiché rispetto al gennaio di quest’anno si è registrata una sostanziale stabilità (+6 mila posti). (Corriere della Sera)

Il tasso di disoccupazione scende al 10,2% (-0,1 punti) e tra i giovani al 31,6% (-1,2 punti). Stabile anche il tasso di occupazione, pari al 56,5% . (ciociariaoggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr