Ametrano: "Bitcoin è l’equivalente digitale dell’oro. Non scomparirà"

L'HuffPost ECONOMIA

Inoltre, c’è un tema di sicurezza fisica, che si capisce bene con un esempio: se mia moglie ha qualche gioiello, lo tiene in casa.

Era evidente che l’affermazione sempre più indiscutibile di Bitcoin faceva nascere l’esigenza di servizi finanziari dedicati a questo nuovo oro digitale.

Bitcoin vuole essere l’equivalente digitale dell’oro fisico

E, quindi, una parte di mercato sempre più significativa investe in Bitcoin per contrastare la perdita di potere d’acquisto dovuta all’inflazione. (L'HuffPost)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ascolta qui download. La causa tra Ripple e la SEC è figlia di un panorama non regolamentato, che lascia spazio ad interpretazioni (Cryptonomist)

Sono tassabili solo le transazioni superiori ad un valore di 51,6 mila euro, da dichiarare nel quadro RT del modello Redditi PF Al momento il bitcoin e i suoi fratelli sono considerati valuta estera, il cui possesso e investimento è assimilato alle transazioni di borsa e tassato al 26 per cento. (idealista.it/news)

Il titolo è da allora scambiato sul mercato azionario di New York. L’oro ha queste caratteristiche: il suo andamento è storicamente correlato negativamente con quello del mercato azionario, subisce un apprezzamento in concomitanza con le situazioni di crisi (L'HuffPost)

Alcuni influencer, sostengono il trend rialzista dell’ottava crypto per marketcap. Aumenta il prezzo di DOT. Subito dopo l’annuncio della proposta di Polkadot, DOT è schizzato dai 35$ sopra i 40$, arrivando al momento della scrittura a toccare il prezzo di 44$ (Cryptonomist)

Questo cambia tanto per il mondo delle crypto perché un colosso come MasterCard significa un network di milioni di hotel, negozi, banche ecc. Fino ad oggi le criptovalute erano sostanzialmente un modo per investire, per speculare espresso e per guadagnare anche tanto. (iLoveTrading)

Contestualmente Elon Musk si era detto aperto a Bitcoin nel caso in cui fossero diminuite le emissioni dovute sempre al mining. Nel trimestre che è terminato il 31 marzo 2021 abbiamo anche iniziato ad accettare Bitcoin come mezzo di pagamento per la vendita di alcuni nostri prodotti in aree geografiche limitate (Criptovaluta.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr