Mertens e Zielinski, accordo con il Napoli: niente causa per l'ammutinamento

AreaNapoli.it SPORT

Dal 5 novembre 2019 ad oggi sono trascorsi quasi due anni, stiamo parlando della notte dell’ammutinamento, quando lo spogliatoio del Napoli si rifiutò di andare in ritiro dopo la partita di Champions League contro il Salisburgo ma la vicenda è ancora viva in casa Napoli.

I due giocatori hanno trovato un accordo con la società azzurra per quanto riguarda la causa relativa all'ammutinamento.

I due calciatori partenopei, almeno per quanto riguarda questa storia, possono dormire sogni tranquilli, per loro la triste vicenda è già stata archiviata. (AreaNapoli.it)

Su altri media

Certo, il posto di attaccante titolare resta saldamente di Osimhen, ma ora Mertens si candida non solo ad alternativa del nigeriano, ma anche a suo compagno di reparto come sottopunta al posto di Zielinski Dries Mertens ride su Instagram con il suo amico Tommaso Starace. (ilmattino.it)

Dries Mertens è ritornato dal suo infortunio alla spalla e ora scalpita per un posto da titolare. Mertens, però, è stufo di andare in panchina e lo fa capire senza mezzi termini. (Napoli Calcio Live)

Dries Mertens è al lavoro per ritrovare la migliore condizione fisica in vista del ritorno in campo del Napoli. Il centravanti belga pubblica sul suo account Instagram alcune storie che lo vedono protagonista insieme al magazziniere del Napoli Tommaso Starace. (AreaNapoli.it)

Dries Mertens non vede l'ora di tornare protagonista, il calciatore belga ha totalmente recuperato dal suo infortunio. Il belga vuole riprendere a segnare, nella sua carriera in azzurro ha siglato 135 gol, vuole tornare ad esultare davanti ai propri tifosi, l'occasione giusta può essere già domani nella gara di campionato contro il Torino (AreaNapoli.it)

Marco Ferrante ha ricordato la sua esperienza in maglia partenopea: "Ho segnato due gol con il Napoli, contro il Modena in Coppa Italia". Arrivai in prestito dal Parma, mi trovai benissimo, anche se mi è sempre dispiaciuto sentire i cori contro Napoli, che ritengo una sorta di seconda casa". (AreaNapoli.it)

«Vado in panchina come Dries». Il rientro di Dries è un jolly da sfruttare al massimo: il belga è pronto e per adesso riparte come alternativa, ma il progetto è quello di far coesistere Osimhen e Mertens (IlNapolista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr