"Ottobre rosa a Torrile” dedicato alla prevenzione del tumore al seno -

ParmaDaily.it SALUTE

Un viaggio in cui si scopre, forse per la prima volta, l’importanza di vivere, non di sopravvivere.

Per tutto il mese di ottobre, inoltre, il municipio a San Polo sarà illuminato di rosa, il colore simbolo della lotta e prevenzione al tumore al seno

Tra gli scatti in esposizione anche quello che ritrae Laura Bresciani, cittadina torrilese scomparsa nel 2019 a soli 38 anni.

La performance prevede la proiezione del video “Occhi grandi” al termine del quale le attrici dell’associazione leggeranno brani accompagnate dalle musiche originali, eseguite dal vivo, di Patrizia Mattioli. (ParmaDaily.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Siamo orgogliosi di fare la nostra parte su un tema così importante e urgente e che un gran numero di specialisti affiliati abbia risposto al nostro appello aderendo al progetto MioDottore Solidale, da nord a sud del Paese”. (PalermoToday)

Per noi donne con tumore al seno metastatico assume una rilevanza fondamentale, anche nel percorso di cura che dobbiamo seguire. (OrvietoNews.it)

La nuova tecnica ottiene i massimi risultati nel caso della ricostruzione pre-pettorale, una metodica in forte espansione e sempre più spesso proposta alle nostre pazienti. Queste paure vanno combattute con l’informazione corretta: la ricostruzione è parte integrante del trattamento oncologico, tant’è vero che è riconosciuta come diritto di ogni paziente dal Sistema Sanitario Nazionale. (Tecnomedicina)

Anche il Comune di Poggio Sannita ha voluto aderire, con un gesto simbolico, alla campagna di sensibilizzazione contro il tumore al seno che prende piede proprio nel mese di ottobre. Un nastro rosa proprio come il colore dei fiori esposti sul balcone del Municipio poggese che, per volontà dell’Amministrazione, è rimasto illuminato nelle scorse ore per dare un segnale di adesione alla campagna (Il Giornale del Molise)

L'azienda finanzierà una formazione professionale per la tecnica di Dermopigmentazione Medicale per la zona areola-capezzolo delle donne sottoposte a mastectomia e ricostruzione. Nella gallery le foto dell'incontro di ieri con le dipendenti della Esanastri (Qui News Valdera)

“Si tratta di una giornata importante – afferma il professor Corrado Rubino – un’occasione per parlare con le donne della consapevolezza della ricostruzione mammaria come momento strettamente legato alla riabilitazione. (Sassari Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr