Green pass scuola: “la didattica a distanza sarà inevitabile”

Green pass scuola: “la didattica a distanza sarà inevitabile”
Scuola & Concorsi INTERNO

Sui trasporti “nell’arco di 18 mesi non abbiamo registrato miglioramenti sostanziali”

Ma è chiaro che si tratta di una valutazione di tipo sanitario, che non mi permetto di fare.

Io posso solo dire che sarebbe un grande vantaggio per la didattica”.

La Dad sarà inevitabile. Ma che il Green Pass possa essere la panacea di tutti i mali legati al rischio contagio è una prospettiva che non convince i dirigenti scolastici. (Scuola & Concorsi)

La notizia riportata su altri giornali

Decisione annunciata con una lettera ai genitori venerdì e che ieri ha scatenato le dure reazioni di sindacati e Città metropolitana. «Leggo con dispiacere — ha scritto ieri Braga — che per la Cgil la gestione da parte dell’istituto della carenza di spazi, con ritorno in dad, è inaccettabile (Corriere della Sera)

Lo scorso anno scolastico nella scuola primaria è stato introdotto un nuovo modello di valutazione degli alunni, basato su un approccio di tipo descrittivo e formativo. E ancora: come tenere insieme la valutazione formativa fatta sugli obiettivi di apprendimento con la certificazione delle competenze prevista per legge al termine dell’ultimo anno della primaria? (Tecnica della Scuola)

Parlando ancora di sicurezza, Bianchi ha specificato che "il principio cardine della nostra scuola si chiama autonomia, ed è la capacità di vederci tutti responsabili. "Il 93% di tutto il personale scolastico è vaccinato", ha ribadito il ministro. (Avvenire)

«Scuole sentinella»: al via i test salivari volontari negli istituti veronesi

I giovani hanno bisogno di testimoni e non di maestri. Un motto che le scuole dovrebbero importare dalle parrocchie. Soprattutto se tra i maestri è inclusa una minoranza rumorosa che protesta contro l’obbligo di green pass per il personale scolastico. (La Stampa)

Lo Snals ritiene che il problema della sicurezza non possa essere risolto solo con il green pass. Per lo Snals resta prioritario l’adeguamento degli stipendi alla media di quelli europei e la valorizzazione di tutto il personale della scuola. (Tecnica della Scuola)

Come annunciato dalla regione Veneto, parte il progetto di monitoraggio covid chiamato «scuole sentinella». Il progetto prevede l’effettuazione agli studenti di un test salivare molecolare gratuito per la ricerca del Covid-19, da ripetere indicativamente ogni 15 giorni. (L'Arena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr