La ripresa economica resta incerta, dice Powell

La ripresa economica resta incerta, dice Powell
AGI - Agenzia Italia ECONOMIA

Sebbene ci siano stati molti progressi nel mercato del lavoro a partire dalla primavera, milioni di americani restano senza occupazione"

Powell ha quindi evidenziato che, "come per l'attività economica complessiva, il ritmo di miglioramento del mercato del lavoro ha rallentato.

Powell ha anche ricordato come la Fed abbia rivisto la sua guidance, introducendo il concetto di piena occupazione tra i suoi obiettivi. (AGI - Agenzia Italia)

Ne parlano anche altri giornali

Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell, secondo il quale il Pil potrebbe tornare ai livelli pre-pandemia nella prima metà dell’anno. La Fed s’impegna a mantenere una politica monetaria accomodante e, intanto, valuta attentamente la possibilità di un dollaro digitale. (Finanza.com)

Powell ha affermato che “potrebbero volerci più di tre anni” per raggiungere tale obiettivo, ma ha promesso di aggiornare la valutazione della Fed sulla questione ogni trimestre Certo loro fanno il loro mestiere, oltre ad aiutare i loro amici le banche e la speculazione, cercano di infondere fiducia. (Finanza.com)

Le azioni della Cina continentale hanno visto l’indice Shanghai guadagnare circa l’1%, mentre la componente di Shenzhen è cresciuta dello 0,648%. In Asia, l’indice delle azioni MSCI ex Giappone Asia-Pacifico è salito dell’1,5%, mentre il Nikkei giapponese ha guadagnato l’1,7%. (Money.it)

Oro per battere l'inflazione. Il calo non durerà a lungo

Anche se è essenzialmente un poeta, Ferlinghetti ha scritto due romanzi, "Lei" e "L'amore ai tempi della rabbia", e due raccolte di testi teatrali, "Routines" e "Unfair Arguments with the Existence". (Yahoo Finanza)

“L’inflazione resta debole e non rappresenta una minaccia, ci vorrà tempo per raggiungere i target”, ha affermato il governatore. Powell ha infine affermato che il “dollaro digitale” è una delle priorità a cui lavora la Fed (Il Fatto Quotidiano)

Una tale politica limiterebbe i movimenti al rialzo dei rendimenti dei bond americani a lungo termine, il che è uno sviluppo positivo per l'oro. "Nonostante il miglioramento dell'economia globale, le Banche centrali manterranno i tassi a livelli estremamente bassi per un periodo prolungato di tempo, il che sosterrà i prezzi dell'oro nel lungo termine. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr